Benedetti:”Quel gol annullato a Como grida ancora vendetta…”

Paolo Benedetti ex centrocampista dell’Avellino è intervenuto ai microfoni di Sportchannel214. Queste le parole del biondo toscano:“Ad Avellino ho trascorso tre anni stupendi. Peccato solo che l’avventura in biancoverde si sia conclusa con una retrocessione. Quel gol annullato a Como grida ancora vendetta. La mia rete era regolarissima. Fu la fine di un ciclo per me molto bello, dove  l’anno prima sfiorammo la qualificazione in Coppa Uefa. Ogni qualvolta che scendevamo in campo era una festa”.

Notizie correlate