De Cesare: “Definito lo staff dirigenziale, puntiamo al ripescaggio in C”

Una riunione fiume che ha visto protagonisti Gianandrea De Cesare e i suoi collaboratori più stretti Nicola Alberani e Luigi Carbone.

Un lungo faccia a faccia per gettare le basi del nuovo Avellino.

Definito lo staff dirigenziale, da stabilire le figure del direttore sportivo e dell’allenatore. 

Per il momento non ci sono nomi ufficiali, è tutto in itinere. Ma è stato definito, però.

Non è stato un summit, ma semplicemente una riunione interna per avviare concretamente l’attività – ha affermato De Cesare –. I tempi sono strettissimi, le prime scadenze sono state rispettate. Non è ancora definito il ruolo del direttore sportivo. Non abbiamo esperienza, quindi cercheremo di affidarci a persone del mondo calcistico. Alberani è una risorsa, un ottimo manager, contribuirà alla fase di scouting, così come Carbone fungerà da direttore operativo. E’ una sfida che vogliamo vincere”.

Sul possibile ripescaggio nei professionisti: “Non volevamo lasciare nulla di intentato, ecco perchè ci stiamo provando anche per la C. Un po’ di purgatorio ci può essere utile e sarebbe bello risalire per meriti sul campo. Ma sarebbe stato anche un peccato far cadere questa opportunità.  Ci mettiamo l’impegno. Mi auguro che questa sfida possa tenerci uniti”.

Sulla questione Stadio: “Noi abbiamo fatto quello che potevamo fare, il comune di Montemiletto c’è venuto subito incontro e lo ringraziamo. Il problema è tra l’amministrazione comunale e Walter Taccone, noi siamo coinvolti indirettamente. Taccone è una persone ragionevole, il Sindaco è sempre sul pezzo. Auspichiamo in un’intesa”.

Sulla vicenda logo: “Tutti quanti noi teniamo al logo, so che l’associazione per la storia è disponibile a cedercelo. Poter contare su quel pezzo di storia per noi è importante, faremo di tutto per raggiungere l’accordo”.

Intanto il 26 agosto si comincia, con la gara di Coppa Italia contro il Nola. Per affrontare il prossimo avversario occorre una squadra con un allenatore con la divisa dell’Avellino.

Notizie correlate