Amatori della Bici pronti per Cesenatico

Amatori della Bici pronti per Cesenatico

Anche quest’anno è ora di Novecolli. Venerdì prossimo (21 maggio 2010), la squadra capitanata da Antonello Amatucci partirà alla volta della cittadina Romagnola che, come ogni anno, per una settimana è la capitale del ciclismo europeo. La leggendaria Nove Colli giunta alla 40^ edizione è infatti la gara cicloturistica più partecipata d’Europa, apprezzata sia dagli atleti professionisti, sia dai tanti appassionati che vogliono provare il brivido di una corsa con le carte in regola per intensità e difficoltà, che ognuno affronta come può e come vuole. La gara parte dal porto canale di Cesenatico alle 6.30 su un percorso che dalla costa porta alle dolci colline dell’entroterra; una pedalata di 200 chilometri che prevede il superamento di nove colli, da qui il nome, e si conclude sul lungomare Carducci. La gran fondo per eccellenza poteva svolgersi solo a Cesenatico, nella città natale di Marco Pantani, diventata da anni punto di riferimento di tutti gli sportivi, grazie alle numerose attività attrattive. La kermesse infatti cade all’interno della settimana del cicloturismo coinvolgendo non solo gli appassionati e gli iscritti alle gare, ma anche un vasto pubblico di accompagnatori. Pensate che, tra le altre, arriveranno a Cesenatico, direttamente da Monaco, in bici, 300 atleti teutonici dopo aver coperto circa 700 km in giro per l’Europa. Venerdì 13 Cesenatico sarà anche arrivo della 13^ tappa del Giro d’Italia che ripercorrerà parte del percorso che domenica vedrà impegnati i nostri atleti atripaldesi. Quest’anno alla gara parteciperanno 12000 atleti stabilendo un record assoluto circa il numero di iscritti ad una competizione. Per il sodalizio del presidente Alvino sarà la 5^ partecipazione consecutiva. La squadra gialloblù, tra le più numerose meridionali, sarà rappresentata da circa venti atleti agguerriti e coscienti di dover soffrire lungo l’asperrimo percorso per poter poi gioire al traguardo, consapevoli di aver compiuto un’impresa con la ‘i’ maiuscola. La punta di diamante della squadra sarà come sempre il guerriero Sabino Albanese scortato dal forte ma infortunato Aquino. Tra gli altri prenderanno parte alla manifestazione: il prestigioso De Vito, il segretario De Cicco, il funambolo Mao, il salumiere De Santis, l’oramai emiliano De Pascale, il passista Guerriero, l’ex dilettante Capossela, il novizio Buonerba e gran parte del Circolo Amatori della Bici di Atripalda che ne approfitta per comunicare che da quest’anno cambia la denominazione in A.S.D. il che permette di poter usufruire del beneficio del 5 per mille, per chi lo volesse, al cf 92057010644.

Notizie correlate