Cus Avellino C5, ripresi allenamenti in vista del Napolilepanto

AVELLINO – Settimana importantissima quella che è appena cominciata in casa Cus Avellino C5, settimana che precede un’importante e decisiva sfida: sabato si torna a giocare tra le mura amiche dopo esattamente un mese di lontananza.
Tra trasferte, pausa natalizia e turno di riposo, i lupi non abbracciano il pubblico del Palaconi dal lontano 20 dicembre, quando a far visita a Venezia e soci fu la Sisley Eboli, in quella che fu una gara difficile da scordare per Preziuso, che restò vittima di un brutto infortunio. Sabato, l’estremo difensore irpino, sarà regolarmente nella lista dei 12 stilata da Carbone, così come Giovanni Abate e Luigi Milito, che hanno pienamente recuperato dal problema alla caviglia rimediato da entrambi a Benevento nell’ultima di andata. Rientrati tutti gli acciaccati, già sabato scorso i bianco verdi hanno disputato uno scrimmage amichevole contro la formazione Juniores, per non perdere il ritmo partita e testare la condizione atletica del gruppo, approfittando del turno di stop.
Tutti esercizi atti a ritrovare la giusta forma in vista del campionato, visti gli impegni difficili che attendono la squadra irpina. Sabato al PalaConi arriva la terza forza del torneo, il NapoliLepanto di Fabio Oliva, reduce dalla vittoria nello scontro diretto contro la New Team. Tra dieci giorni, Avellino sarà ospite della battistrada, la corazzata Afragola, per poi dare il benvenuto al Sant’Erasmo nel turno infrasettimanale, che molto probabilmente sarà disputata il giorno 7 febbraio. Trasferta dunque a Sant’Egidio per poi affrontare tra le mura amiche la Traiconet dell’ex Antonio ‘Caparezza’ Marrone. Insomma, un gennaio al fulmicotone attende la compagine del Dg Lanzetta, per cui si spera nell’apporto del pubblico amico per portare a casa quanti più punti possibile da questo doppio difficile incontro, per continuare a credere nell’obiettivo chiamato play off.

Notizie correlate