Iannuzzo ad Airola per il circuito campano “Gianni De Luca”

Finalmente è davvero tutto pronto: il 2012 inizia bene per tutti gli appassionati di motociclette e soprattutto per i veri centauri. Sabato 14 gennaio si inaugura il circuito campano “Gianni De Luca” ad Airola. Dopo anni di lavori, iniziati nel 2006, e tanti investimenti il circuito è stato realizzato ed ultimato. Si tratta di una pista di 1.500 metri con carreggiata di 11 metri, comprende tre curvoni a sinistra uno a destra, due lunghe “S” e due rettilinei. Un paddock di 7000mq con box da 40 mq. Insomma un circuito di tutto rispetto che concederà ai tanti appassionati la possibilità di divertirsi e vivere l’emozione della pista. Ad inaugurare il circuito non poteva non essere che lui il nostro pilota irpino Vittorio Iannuzzo che è fortemente emozionato all’idea di avere finalmente vicino casa un circuito, quasi un sogno che si realizza. Per Ian è un periodo di grandi emozioni, infatti ha da poco firmato il contratto con un team semi ufficiale per la stagione 2012. Sarà sempre protagonista del campionato del Mondo 600 Supersport sempre affiancato dal suo manager ed amico Ciro Troncone che afferma: “Non possiamo svelare molto attendiamo il comunicato ufficiale del team, ma comunque possiamo rassicurare tutti i fans di Vittorio, la firma c’è stata ed il futuro sportivo di Ian 31 per il 2012 è davvero chiaro!”. Troncone aggiunge: “Vorrei fare i miei complimenti alla famiglia De Luca che con determinazione, tenacia e anche un pizzico di follia che non guasta, è riuscita a realizzare una struttura splendida e importante dando un segno tangibile che le cose ed i sogni si possono realizzare anche nel 2012”. Vittorio sarà presente all’inaugurazione come testimone di importanti risultati raggiunti in uno sport che anni fa era davvero difficile da praticare proprio per mancanza di strutture adeguate. “Per allenarmi – ha detto – ero costretto a vere trasferte e girare in pista, quando il campionato era fermo, era quasi impossibile; per questo sono davvero emozionato ed felice del realizzazione del circuito. Ci sono tanti amanti delle due ruote che finalmente potranno divertirsi più facilmente e soprattutto più spesso. Sarà una giornata di festa e di sport. Per quello che riguarda me, beh sono molto più sereno ora che abbiamo firmato. Tanta adrenalina come sempre perché anche se gli anni passano e le stagioni si susseguono non ci si abitua mai alle gare e la gioia di correre ancora è tanta!” Il nostro Vittorio è felice appagato e carico per affrontare il 2012.

Notizie correlate