III Cat., respinto reclamo Villanova e sconfitta per Savignano B

III Cat., respinto reclamo Villanova e sconfitta per Savignano B

Il Giudice Sportivo, Vincenzo Festa, assistito dal rappresentante dell’A.I.A., Antonio Ruggiero, nella seduta di mercoledì scorso, ha adottato le seguenti decisioni:

RECLAMO VILLANOVA C./PILA AI PIANI/VILLANOVA CALCIO DELL’11/04/2010
“Il G.S.T., letto il reclamo della soc. Villanova Calco, viti gli atti ufficiali, rileva che il reclamo non è ammissibile e non può essere esaminato da questo G.S.T., in quanto proposto a firma del Presidente della società, non autorizzato a sottoscriverlo perché inibito fino al 30/04/2010 (come da C.U. n. 7 del 26/11/2009, pag. 71).
P.Q.M.
DELIBERA
Di dichiarare inammissibile il reclamo. Dispone l’addebito della tassa reclamo, non versata, sul conto della società”.

GARA GRECI/ACLI SAVIGNANO B DEL 9/05/2009
“Il G.S.T. letto il referto arbitrale, rileva preliminarmente che la soc. Acli Savignano B iniziava la gara con solo 8 calciatori a referto e che al 10° minuto del primo tempo si infortunavano due calciatori per cui il d.d.g. era costretto a sospendere la gara per sopravvenuta inferiorità numerica. Tanto premesso in applicazione dell’art.17 C.G.S
DELIBERA
di infliggere alla soc. Acli Savignano B la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0-3”.

Notizie correlate