Schiavone nella storia, batte la Stosur e si regala il R. Garros

Schiavone nella storia, batte la Stosur e si regala il R. Garros

Prima volta di un’atleta italiana sul gradino più alto del podio al Roland Garros. Francesca Schiavone, milanese di nascita ma con il papà irpino, ha battuto l’australiana Samantha Stosur 6-4 7-6 (7) dopo un match in crescendo ed un piccolo passaggio a vuoto nel secondo set.
CRONACA DEL MATCH
7-2 SCHIAVONE – Ultimo rovescio sbagliato dalla Stosur ed è finita! Vince la Schiavone 6-4 7-6
6-2 SCHIAVONE – Gran volèè della Schiavone e quattro match-point.
5-2 SCHIAVONE Dritto vincente di Francesca, a due punti dal match.
4-2 SCHIAVONE Bell’attacco e voleè vincente di dritto dell’azzurra.
3-2 SCHIAVONE – Folle palla corta della Stosur e mini-break Schiavone.
2-2 Servizio e gran dritto della Stosur.
2-1 SCHIAVONE Gran dritto lungolinea della Schiavone, non riesce il recupero Stosur.
1-1 Servizio vincente Schiavone.
TIE-BREAK, 1-0 STOSUR – Punto durissimo, se lo aggiudica la Stosur grazie a un rovescio incrociato che mette in crisi Francesca.
6-6, TIE-BREAK Gelida la Schiavone, che non regala nulla e si issa al tie-break
6-5 STOSUR Replica l’australiana col game a zero, aiutata anche da due insoliti errori di Francesca.
5-5 – Pazzesco game della Schiavone al servizio: due ace e un servizio vincente e gioco a zero. E dire che di solito sul 4-5 si sente la pressione.
5-4 STOSUR Due servizi vincenti dell’australiana condizinano il game, con Francesca che ottiene solo un 15.
4-4 Ora Francesca deve provare il break decisivo, perchè la Stosur è fallosissima e anche confusa tatticamente in questa fase.
4-3 STOSUR Orribile game della Stosur, che con quattro errori perde a 15 il servizio. Set riaperto.
4-2 STOSUR – Francesca non regala nulla e tiene a 15 la battuta. Bravissima davvero, il suo livello non è mai sceso.
4-1 STOSUR – Prende fiducia la Stosur, che a suon di prime violentissime tiene la battuta a zero. Francesca è stata perfetta finora e non deve scoraggiarsi.
3-1 STOSUR – La Schiavone concede le prime due palle break del match, cancella la prima aiutata da un errore di dritto della Stosur ma deve cedere sulla seconda. Intanto segnaliamo che l’australiana ha già collezionato 36 errori gratuiti.
2-1 STOSUR – Purtroppo questo game è un’occasione persa. Francesca non sfrutta due palle break, comunque senza grandi colpe. Ha giocato molto bene la Stosur nella circostanza.
1-1 Sempre su eccellenti livelli la Schiavone, mentre la Stosur deve sbagliare di meno se vuole portare a casa la partita.
SECONDO SET, 1-0 STOSUR – Nonostante due errori piuttosto marchiani, la Stosur tiene il primo turno di battuta.
PRIMO SET 6-4 SCHIAVONE – Nervi d’acciaio per la milanese, che risale da 0-30 e porta a casa il primo set. Bravissima!
5-4 SCHIAVONE Break a favore della Schiavone! Francesca si porta 0-40, la Stosur risale 30-40 ma poi regala il break con un doppio fallo gravissimo.
4-4 – Francesca a differenza della Stosur non sta regalando nulla, bravissima anche a seguire qualche colpo a rete. ancora nessuna palla break.
4-3 STOSUR – La Stosur sbaglia un comodissimo smash ma si appoggia al servizio per tenere il game a 30. L’australiana ha una battuta che come violenza può essere accostata a quella delle due Williams.
3-3 – Brava la Schiavone a tenere botta e a salvarsi dal 15-30 ai vantaggi. Tema tattico della partita molto chiaro: comunque intelligente Francesca a prendere l’iniziativa ogni tanto.
3-2 STOSUR La Stosur si salva da 0-30 e tiene il servizio dopo i vantaggi. Finora è l’australiana a comandare il gioco ma anche a sbagliare di più.
2-2 – Tre errori delll’australiana e game a zero anche per la Schiavone. La palla della Stosur è molto più pesante di quella di Francesca, ma ovviamente Samantha commette più errori.
2-1 STOSUR – L’australiana non concede nulla e tiene un altro turno di battuta a zero. Francesca deve restare in scia.
1-1 – Brava Francesca, che tiene il servizio a 30 nonostante l’australiana sembri molto in palla.
1-0 STOSUR – Subito un bel game di battuta per la Stosur, che tiene il servizio a zero.

Notizie correlate