Volley, Atripalda cade in casa. Serve l’impresa a Cantù

Volley, Atripalda cade in casa. Serve l’impresa a Cantù

L’Euroform perde gara 1 dei quarti di finale play off cedendo il passo, in quattro set, alla Libertas Cantù. Nel ritorno in programma mercoledì sera in brianza, Marolda e compagni saranno costretti a vincere, con qualsiasi risultato, per tenere accesa la speranza di giocarsi il tutto per tutto nel match di spareggio.
Emozionante la gara andata in scena in riva al Sabato. Decisamente migliore l’impatto dei canturini. Pronti, via e gli ospiti vanno avanti 2 a 0 mentre Atripalda soffre la tensione agonistica e stenta nel gioco. Gli atleti di Cominetti dimostrano di aver studiato gli automatismi irpini e affondano i colpi in battuta; Gerosa, il migliore in campo dei suoi smarca gli attaccanti con facilità, Perfetto gestisce con pallonetti ficcanti i pochi palloni imprecisi, faville a centro per Cantù, muro-difesa latitano in casa Atripalda.
L’Euroform sembra spacciata fino a che un sussulto d’orgoglio nel terzo set riesce a scuotere i biancoblu. Roberti e Draghici accorciano le distanze e si approda ai vantaggi, Marolda è superlativo nell’annullare quattro match point ai lombardi. Un ace di Bassi e sulle ali dell’entusiasmo Atripalda, sospinta da un tifo fragoroso, riesce finalmente a riaprire la gara. Il tie break sembra a portata di mano degli atripaldesi che iniziano il quarto set con un leggero vantaggio firmato Libraro e Draghici (8-5 e 16-14); un paio di sviste arbitrali danno il là alla riscossa ospite, mister Cominetti pesca dalla panchina e si affida nuovamente a Galliani. Il suo collega di reparto, Ippolito, innest la quinta. Sul 18-21 il martello ex Olbia trova punti a ripetizione in battuta che scavano il solco. Atripalda, senza più mordente, alza bandiera bianca.
Finisce tra gli applausi per entrambe le formazioni. Mercoledì a Cantù (ore 21.00 – Pala Parini) l’Euroform è attesa da una sfida verità. L’impresa è possibile ma bisognerà trovare in fretta energie fisiche e mentali e al contrario di gara 1, approcciare con altro spirito al match.

Euroform Atripalda-Libertas Cantù 1-3
Progressione set (15-25/23-25/30-28/19-25)

Euroform Atripalda: Draghici 21, Capaldo 1, Zaccaria ne, Cuomo 2, Marolda 17, Libraro 6, Losco ne, Roberti 10, Bassi 9, Calero (L). All: Marolda.
Libertas Cassa Rurale Artigiana Cantù: Boroni 9, Mozzana, Monguzzi 12, Butti ne, Romolo 4, Gelasio ne, Sala, Ruggeri (L), Perfetto 20, Frigo ne, Galliani 5, Gerosa 2, Ippolito 17. All: Cominetti.

Notizie correlate