Caserta-Milano stasera in un Palamaggiò gremito

Caserta-Milano stasera in un Palamaggiò gremito

OLIMPIA alla riscossa, così i milanesi si preparano alla semifinale contro Caserta con tutte le intenzioni di smentire i pronostici avversi dal fattore campo e dagli scontri diretti in campionato. «Dovremo stare attenti all’entusiasmo della loro squadra e di tutto il pubblico – dichiara Marco Mordente – sarà una sfida accesa, partitcolare e il fatto di essere arrivati fino a questo punto potrebbe dargli una certa energia in più».
Il giocatore biancorosso è rimasto sorpreso del risultato che la Pepsi ha ottenuto nei quarti di finale spazzando via 3-0 la Lottomatica Roma: «Onestamente non pensavo proprio finisse 3-0, anzi pensavo sarebbe stata una serie lunga dove anche Roma sarebbe riuscita a far saltare il fattore campo, proprio come ha fatto Caserta vincendo al PalaEur. Invece la Pepsi è riuscita ad imporre il proprio ritmo con autorità e per questo dobbiamo stare ancora più attenti perché un successo del genere gli avrà dato ancor più fiducia nei loro mezzi».
GLI SCONTRI DIRETTI della stagione regolare hanno evidenziato un secco 2-0 a favore dei campani: «All’andata, però – continua Mordente – abbiamo sbagliato liberi decisivi per vincere la partita, al ritorno invece devo dire che ci hanno dominati». Occhi puntati su Jumaine Jones, la stella della squadra: «Devo dire che lui è la chiave di tutto il loro gioco. Se gli permettiamo di fare i suoi tiri e prendere rimbalzi è una sfida che diventa molto dura. Dovremo limitare lui e Di Bella, abbiamo rotazioni più lunghe e delle due partite che giochiamo li provare a vincerne almeno una. Visto che non l’abbiamo fatto durante la stagione regolare, se vogliamo andare in finale è giusto che dimostriamo di essere più forti di Caserta. Il momento è adesso».
Si parte questa sera alle 20.30 al PalaMaggiò di Caserta, diretta su Sky Sport 2 e su Radio Hinterland (94.6 fm, www.radiohinterland.com).
PALAMAGGIO’ GREMITO – Si avvia al tutto esaurito al Palamaggiò per gara uno della semifinale dei play off, in programma domani sera al Palamaggiò tra la Pepsi e l´Armani Jeans Milano. Il mini abbonamento per la gara di domani sera e quella di venerdì, a prezzi contenuti ha favorito la presenza domani sera del pubblico delle grandi occasioni. La Juvecaserta – dopo 19 anni dallo scudetto, rimasto ancora l´unico conquistato da una città a sud di Roma – proverà a sfruttare il fattore campo nelle due gare interne e nell´eventuale quinta partita per tornare a disputare la finale per il titolo nazionale. Una qualificazione che le eviterebbe anche la fase preliminare dell´Eurolega, alla quale la società casertana, si é qualificata, classificandosi al secondo posto, alle spalle della “corazzata” Siena, nella stagione regolare. La serie contro Milano, che ricorda le sfide tra i due club di due decenni fa, richiamerà appassionati del basket ad alto livello anche da Napoli, dalla stessa Avellino e da alcuni centri del sud pontino. Sacripanti confida anche sull´incitamento del pubblico. Abbiamo bisogno – ha ribadito – contro una squadra forte come Milano del “sesto uomo in campo”, di un incitamentro che non è mai mancato in questo campionato, ma che in questa fase decisiva per la qualificazione alla finale, deve essere più intenso”. L´Armani Jeans, che è arrivata in serata a Caserta punta a vincere una delle due gare a Caserta, per sfruttare il fattore campo nelle due gare interne di Milano ed acquisire cosi il diritto alla finale, evitando l´eventuale gara 5, che si dovrebbe disputare al Palamaggiò. I tifosi casertani potranno raggiungere il Palamaggiò domani sera anche con bus-navetta messi a disposizione gratuitamente dal Comune, con partenza da piazza Vanvitelli.

Notizie correlate