De Gennaro lancia la sfida al Ludwigsburg: “Squadra atipica, voglio massima concentrazione”

La Scandone Avellino prova a rimettersi in pista dopo la deludente prestazione di Trieste. Domani sera, i biancoverdi ospiteranno i tedeschi del Ludwigsburg al PalaDelMauro per la seconda giornata di ritorno della Champions League. Non si sa ancora se sarà o meno Nenad Vucinic il coach della Sidigas, intanto l’assistant coach Gianluca De Gennaro ha presentato la sfida.

Affrontiamo una squadra totalmente diversa da quella del match di andata. Il Ludwigsburg ha cambiato tre giocatori: Jones, Sabeckis e Chapman che, come Waleskowski, ha un ottimo tiro anche dall’arco dei tre punti. E’ una squadra costruita interamente sulle atipicità ed esprime una pallacanestro fatta di tanto contropiede, uno contro uno e tantissimi pick and roll o pick and pop. Di conseguenza dovremo stare molto attenti in difesa per evitare che i tedeschi possano metterci in difficoltà. E’ chiaro che la responsabilità individuale che ognuno dei nostri giocatori dovrà assumersi domani nel corso della partita dovrà essere molto alta. Ci teniamo a superare il turno di Champions e vincere domani sarà importante per il raggiungimento dell’obiettivo: la concentrazione, sia dei giocatori che dello staff, dovrà essere al massimo”.