Frates: L’importante era raggiungere la salvezza

Frates: L’importante era raggiungere la salvezza
Voleva chiudere in bellezza la stagione la Juve Caserta regalando una vittoria ai suoi tifosi, dopo aver raggiunto la matematica salvezza nonostante la sconfitta di giovedì contro Bologna. Le assenze di Slay e Diaz hanno pesato non poco sulla gara, la mancanza di rotazioni ha fatto arrivare i giocat…

Frates: L’importante era raggiungere la salvezza

Voleva chiudere in bellezza la stagione la Juve Caserta regalando una vittoria ai suoi tifosi, dopo aver raggiunto la matematica salvezza nonostante la sconfitta di giovedì contro Bologna. Le assenze di Slay e Diaz hanno pesato non poco sulla gara, la mancanza di rotazioni ha fatto arrivare i giocatori bianconeri stremati e i biancoverdi ne hanno approfittato. “Peccato ci tenevamo a chiudere in bellezza-commenta coach Frates- ci abbiamo provato e non ci siamo riusciti, nell’ultimo quarto non abbiamo visto il canestro, un po’ per la pressione difensiva di Avellino cresciuta quarto dopo quarto e un po per le mancanza di motivazioni vista la salvezza già raggiunta abbiamo ceduto il passo. Ci siamo battuti, ma senza i nostri terminali offensivi era dura anche nell’uno contro uno, l’importante era raggiungere la salvezza e ci siamo riusciti”.

Notizie correlate