La Sidigas batte Capo d’Orlando in rimonta: 68-76 il finale. Sfatato il tabù trasferta

AVELLINO BASKET –  La Scandone di Sacripanti è pronta a chiudere il discorso play-off. Una gara importantissima quella contro i siciliani per la squadra biancoverde.

QUINTETTI INIZIALI

Capo d’Orlando: Tepic, Delas, Diener, Ivanovic, Stojanovic

Scandone: Ragland, Thomas, Logan, Leunen, Cusin

PRIMO QUARTO: 19-18

L’ex Diener apre le danze con dieci punti consecutivi e due triple. Avellino risponde con Cusin e Lognan: 10-4. Ragland prende per mano i suoi e la Sidigas rialza la testa. Leunen e Thomas fanno la voce grossa. I biancoverdi ci sono e ribaltano il risultato: 10-14. Delas, Ivanovic e Stojanovic mettono a segno un contro break di 9 a 0. E i padroni di casa tornano avanti (19 a 14). Jones si presenta con due canestri, il parziale si concluderà 19 a 18.

SECONDO QUARTO: 39-29

Avellino fallosa e confusionaria, i padroni di casa riescono a mantenere un buon vantaggio grazie ai canestri realizzati da Iannuzzi e Kikowasky. Randolph scuote Avellino, ma serve a poco: Iannuzzi e Stojanovic regalano l’allungo (30 a 21). I padroni di casa devono rinunciare a Stojanovic infortunato. Un libero di Cusin e una tripla di Leunen servono a diminuire il distacco. Ragland e Diener chiudono il quarto e i padroni di casa vanno al riposo sul + 10 (39 a 29).

TERZO QUARTO: 56-54

Delas regala il più dodici ad Orlandina. Leunen risponde per la Sidigas. Betaland è in grossa difficoltà e Logan piazza il colpo del 43 pari. Tepic ed Ivanovic portano il punteggio sul 47-43 ed Avellino torna nuovamente in difficoltà. Ragland e Tepic: 56-48 a due minuti dalla fine del parziale. Ragland: due triple di fila e si va all’ultimo quarto sul 56-54.

ULTIMO QUARTO: 68-76

3

Ragland decide che questa partita non si può perdere. Mette a segno una tripla che permette ad Avellino di cambiare marcia. Le due squadre ribattono colpo su colpo. Botta e risposta Jones-Delas, con Thomas (2/2 dai liberi) che riporta Avellino in vantaggio (63-64).  Tre punti di Ivanovic, Jones a canestro. Ragland sigla prima il distacco e poi segna da distanza siderale. Avellino viola Capo d’Orlando: 68-76.

 

 

 

Ultimi Articoli