Mazzon: “Venezia giocherà con sagacia e intelligenza”

Sidigas Avellino-Umana Venezia è la gara che chiuderà la ultima giornata di andata della serie A: “Andiamo a chiudere un ciclo di sei partite in pochissimi giorni – afferma coach Mazzon – e la volontà è quella di andare a giocare un’altra partita con sagacia, intelligenza e soprattutto con la convinzione che tecnicamente stiamo facendo le cose giuste. E’ importante che tutti riescano a comprendere che la chiave è di continuare ad avere questo atteggiamento a livello di gruppo. Siamo una delle poche squadre che può vantare sempre 5 giocatori in doppia cifra e dobbiamo restare dentro questo piano partita.
E’ scontato dire che chiudiamo il girone d’andata in posizione invidiabile, che essere al quarto posto è estremamente positivo ma la prospettiva nella quale la dobbiamo guardare è che non ci si deve lasciar sfuggire alcuna opportunità. Diventare una grande squadra significa vivere ogni partita come fosse l’ultima. E’ evidente che per il calendario che ci siamo trovati da neopromossa il mese di febbraio sarà un mese in cui dovremo spingere e trovare energie perchè sarà durissimo. Ma il noviziato porta a questo e lo sappiamo. Dobbiamo continuare con idee chiare a livello tecnico. Da questo punto di vista deve sempre essere una sfida con noi stessi. A proposito di Avellino posso dire che è una squadra con giocatori di grande esperienza ad alti livelli: Green la Coppa l’ha vinta, Dean e Golemac hanno giocato in Eurolega, Johnson in Nba. Ma tutta la squadra conosce la serie A molto bene. I nostri ultimi quarti decisivi? C’è molto carattere da parte della squadra ma anche un lavoro di studio che stiamo portando avanti a livello di staff e che ci sta dando grandi soddisfazioni”.

Notizie correlate