Pesaro supera Biella nel primo anticipo: è seconda

Pesaro batte l’Angelico Biella 78-72 nell’anticipo del primo turno di Serie A (giocato di fronte a 4.800 persone), ottiene il settimo successo in otto gare, ed in attesa degli altri match sale al secondo posto in solitario, alle spalle del Montepaschi Siena.
GUARDIE – Sono le due guardie, Ricky Hickman (21 punti) e Daniel Hackett (17, 6 assist e 10 falli subiti) i giocatori determinanti per la squadra di Luca Dalmonte. Hickman parte forte, e innescando anche James White (17) firma il +11 (21-10). Biella entra in partita con i lunghi, soprattutto Miralles, e soprattutto con Coleman (24). L’Angelico pareggia dopo l’intervallo, e arriva fino al 46-51 con la tripla di Soragna (11) che chiude un break di 12-0. Qui, a fine terzo quarto entra in gara anche Pullen (17), con 3′ di fuoco, con tripla sulla sirena del terzo quarto e canestro per il 54-61.
ZONA – Qui Dalmonte azzecca la mossa-chiave, mettendosi a zona. Biella sparacchia da tre (cinque errori consecutivi, Dragicevic finisce con 0/5 dalla distanza) e qui arriva l’11-0 decisivo con le triple di Hackett, Flamini e Hickman. La Scavolini-Siviglia non chiude subito i conti, colpa di quattro palle perse in fila, ma Hackett si riscatta subendo sfondamento da Pullen e segnando in penetrazione il 72-69, rafforzato dalla successiva infrazione di campo di Coleman (24° pallone sprecato dall’Angelico), che apre la festa di Pesaro

Notizie correlate