Sacrati: “Rispetteremo tutti gli impegni”

Sacrati: “Rispetteremo tutti gli impegni”
Si aspettava da un po’ di tempo la conferenza stampa da parte di Sacrati proprietario della Fortitudo e ieri sera il n1 Bolognese ha chiarito tutti i dubbi. “Sentivamo di dover fare questa conferenza stampa, a chiusura di una stagione certamente poco simpatica”. – “Credo che i problemi di classific…

Sacrati: “Rispetteremo tutti gli impegni”

Si aspettava da un po’ di tempo la conferenza stampa da parte di Sacrati proprietario della Fortitudo e ieri sera il n1 Bolognese ha chiarito tutti i dubbi. “Sentivamo di dover fare questa conferenza stampa, a chiusura di una stagione certamente poco simpatica”. – “Credo che i problemi di classifica siano nati da errori tecnici e interpretazioni sbagliate. L’acquisizione della Fortitudo è arrivata in un momento dove si sarebbe rischiata la sparizione, intanto. Abbiamo coperto i problemi, anziché magari aspettare che la situazione degenerasse per acquistare spendendo meno. Invece, abbiamo fatto tutto il possibile per ripianare una situazione drammatica, e forse l’errore è stato cercare di rimanere ai livelli del recente passato, quando in realtà nel mezzo il prodotto era cambiato e si doveva piuttosto ricostruire tutto. Oggi posso dire che sarebbe stato meglio ripartire da zero” – “Siamo finiti in Legadue, ne prendiamo atto e dobbiamo trovare la forza di ripartire e ricostruire, per dare un futuro a questa squadra. Sulla parte economica, non vorrei discuterne con chi tra voi ha legami coi nostri rivali. Ma dico che la Società ha degli obblighi da rispettare entro il 27 di questo mese e vi terrà fede”. In questi giorni si era paventa la vendita della società. “E’ assurdo quando leggo che ci sarebbero compratori per la Fortitudo ma che io ponga come condizione anche l’acquisto del Parco delle Stelle. E, anzi, è esattamente il contrario: nessuno si è fatto avanti per la Fortitudo, mentre due imprenditori mi hanno chiesto di entrare in modo importante nel Parco delle Stelle, a patto che non vi fosse la Fortitudo, ma gli ho risposto di no. Anche Mascellani a cercato con una proposta di prendersi la Fortitudo ma il presidente è stato categorico“Non l’ho proprio sentito, l’ho solo letto sul giornale. Se ha voglia di cederci il titolo di Serie A me lo dica, mi sembra però che intendesse tutt’altro: venire a giocare al PalaDozza, inglobare la Fortitudo e mandare in campo una squadra non so nemmeno con che nome. No abbiamo fatto un anno disgraziato, con valutazioni sbagliate, ma è successo a tanti, anche la Juventus è ripartita dalla B. Dico che non sono un esperto di basket, ho subito tanto, ma con grande umiltà voglio ripartire, con rispetto, capendo meglio le cose e cercando di riportare in alto la Fortitudo”. L’eventualità di ripescaggio – “No, oggi siamo in Legadue e non pensiamo ad altro. Poi staremo a vedere cosa faranno le altre squadre, ma fino a quel momento andiamo avanti per la nostra strada senza pensare ad altro. Budget? Valuteremo e decideremo, adesso è troppo presto. Se ci iscriveremo di certo? Non ne fossi sicuro, non sarei qui, avrei già detto mi dispiace me ne sarei andato via”. La conferma di Zoran Savic – “Ha sbagliato lui come tutti noi, ma merita fiducia. Mi ha chiesto di restare e di farlo gratis, ma credo sia giusto che venga pagato per lavorare, ne parleremo con calma io e lui”.

Notizie correlate