Siena, campione d’Italia per la terza volta

Siena, campione d’Italia per la terza volta
Ha vinto la squadra più forte. Per la terza stagione consecutiva lo scudetto va al Montepaschi Siena che ha chiuso la serie finale contro l’Armani Jeans Milano con un perentorio 4-0. Dopo la sofferta vittoria in gara 3, non c’è stata storia al Forum di Assago con la squadra di Pianigiani che ha lett…

Siena, campione d’Italia per la terza volta

Ha vinto la squadra più forte. Per la terza stagione consecutiva lo scudetto va al Montepaschi Siena che ha chiuso la serie finale contro l’Armani Jeans Milano con un perentorio 4-0. Dopo la sofferta vittoria in gara 3, non c’è stata storia al Forum di Assago con la squadra di Pianigiani che ha letteralmente travolto gli avversari allenati da Piero Bucchi: 47-82 il risultato finale. Per Siena è il terzo scudetto consecutivo. La stagione dei record, e per la Montepaschi lo si dice da tre anni a questa parte. Eppure quella appena conclusa è stata l’annata più vincente di sempre per Siena, la squadra del decennio del basket italiano, giunta al terzo scudetto consecutivo (come non succedeva dai tempi della Virtus Bologna ’93-’95) e al quarto in sei anni. Dopo aver vinto anche Supercoppa e Coppa Italia, la Mens Sana completa il grande slam italiano al termine di una stagione da 43 vittorie in 44 partite in patria, culminate con una marcia trionfale ai playoff da dieci vittorie e zero sconfitte. E’ l’ennesimo record di una squadra che ha vinto 119 partite delle 129 degli ultimi tre anni. Le 29 vittorie su 30 partite in stagione regolare (unica sconfitta, ironia della sorte, contro la retrocessa Fortitudo Bologna) non sono primato di sempre solo perché nel 1962/63 la Simmenthal Milano riuscì a chiudere imbattuta un campionato a 14 squadre. Da record è stata anche l’ultima partita, vinta (anzi, stravinta) al Forum di Assago. Pesantissimo il risultato finale (42-78), pensantissimo l’andamento del match che, di fatto, non c’è mai stato: 9-32 alla fine del primo quarto, 20-50 al termine del primo tempo, 33-68 alla fine del terzo quarto. Ha vinto Siena, ha vinto la squadra più forte. Non poteva andare diversamente.

Notizie correlate