Siena vince alla fine, scudetto ipotecato

Siena vince alla fine, scudetto ipotecato
Milano è strepitosa, ma Siena lo è di più. In una serata dove i toscani non sono il rullo compressore di sempre, perdono 22 palle mai capitato quest’anno riescono a imporsi 72-73 e ipotecano lo scudetto. Eppure Milano, grazie anche alla spinta dei 12.000 accorsi al forum, aveva iniziato con un pigli…

Siena vince alla fine, scudetto ipotecato

Milano è strepitosa, ma Siena lo è di più. In una serata dove i toscani non sono il rullo compressore di sempre, perdono 22 palle mai capitato quest’anno riescono a imporsi 72-73 e ipotecano lo scudetto. Eppure Milano, grazie anche alla spinta dei 12.000 accorsi al forum, aveva iniziato con un piglio diverso rispetto alle prime due gare. Difesa aggressiva ed attacchi micidiali questa era la formula che Piero Bucchi voleva e che ha ottenuto nei primi due quarti di gara 3 grazie alla difesa a zona e ad un Sangarè in serata di grazia. Dopo l’intervallo lungo Siena con un terzo quarto da urlo ribalta il risultato con Finley che sostituisce egregiamente un McItyre apparso appannato. Nell’ultimo quarto le due squadre giocano a viso aperto e si portano punto a punto fino alla fine. David Hawkins, il migliore dei suoi, sbaglia il tiro della vittoria nei secondi finali con Siena che può festeggiare.

Notizie correlate