Ancora un’ammenda per l’Avellino

Ancora un’ammenda per l’Avellino

Altra ammenda per l’Avellino. Il giudice sportivo, oltre a fermare Filippo Viscido dopo la quarta ammonizione in campionato ricevuta sabato a Matera, ha inflitto al club biancoverde un’ammenda di 600 euro perché propri sostenitori hanno “fatto esplodere nel proprio settore due petardi e fumogeni; lanciato nel proprio settore e nel recinto di gioco numerose bottigliette vuote d’acqua. Sanzione così determinata in considerazione della oggettiva idoneità del materiale pirotecnico impiegato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti. (RCdC)”.
Non molti forse ricordano che lo stadio “Partenio” è sotto diffida e in caso di ulteriori comportamenti eccessivi la società rischia di dover giocare in campo neutro.

Notizie correlate