Avellino, 12 volti nuovi alla chusura del mercato. Difesa rinnovata quasi totalmente

AVELLINO CALCIO – Da oggi si penserà solo al campionato. Il mercato dell’Avellino si è chiuso con 12 volti nuovi. In porta Radu (arrivato dall’Inter), in difesa Kresic e Suagher dall’Atalanta, il belga  Ngawa, Rizzato reduce dall’esperienza con il Trapani. Con loro anche Marchizza dalla Roma così come Falasco e Pecorini che ha giocato tra Ascoli e Chiavari.

Il reparto arretrato è quello che ha subito maggiori cambiamenti.

A centrocampo sono giunti alla corte di Novellino: Di Tacchio reduce da due stagioni al Pisa e Molina che è stato il giocatore più positivo nella partita contro il Brescia.

In avanti il giovane Asencio di cui si parla un gran bene: 20 gol con il Genoa Primavera e Morosini (gioiellino arrivato proprio dai rossoblù).

Sono 16 invece gli addi: di sicuro i più importanti sono rappresentati dalle cessioni di Mokulu alla Cremonese e dai rientri alle rispettive società di Radunovic, Djimisiti e Verde.

13 le riconferme: Lezzerini, Iuliano, Migliorini, Paghera, Moretti, D’Angelo, Laverone, Camarà, Castaldo, Ardemagni, Gavazzi, Lasik e Bidaoui.

Notizie correlate