Avellino-Foscarini, idea rinnovo: dipenderà anche da eventuali ingressi in società

Matrimonio congelato quello tra l’U.S. Avellino e il tecnico Claudio Foscarini. Ieri pomeriggio, in occasione dell’allenamento della squadra, il patron biancoverde Walter Taccone ha avuto un primo confronto con l’allenatore trevigiano.

Un incontro interlocutorio e non risolutivo ma che avrà uno sbocco definitivo il prossimo 30 maggio.

Tra una settimana, dunque, società e tecnico discuteranno sul futuro dell’Avellino. Programmazione e obiettivi stagionali, gli argomenti principali oltre all’aspetto economico e alle eventuali richieste avanzate dal Ferguson del Piave al quale è stato offerto un contratto annuale con opzione.

Da valutare anche i possibili ingressi societari nei prossimi giorni. Come anticipato dal nostro portale, infatti, il massimo dirigente biancoverde ha incontrato, nella mattinata di ieri, l’imprenditore Giovanni Lombardi. L’ex presidente di Casertana e Benevento non ha mai nascosto il desiderio di rientrare nel mondo del calcio e Avellino potrebbe essere un’opportunita importante visto il momento difficile che la società biancoverde sta attraversando.

L’imprenditore campano sarebbe disposto ad acquisire la maggioranza del club e, a questo punto, potrebbe anche non optare per Foscarini sulla panchina.

 

Notizie correlate