Avellino, Herrera: “Sono contento della mia prova”

AVELLINO – Eric Orlando Herrera è stato tra i protagonisti della vittoria contro il Pisa. Il panamense ha confezionato l’assist che ha permesso a Zigoni di trovare la via della rete . Una prestazione quella dell’ex Pordenone e Treviso importante, una prova di grandissimo spessore per il calciatore che i lupi nella scorsa estate hanno pescato nel campionato di serie D. “Sono contento di aver giocato e di aver fatto la mia parte. Mi sono sempre allenato bene, il mister mi ha sempre detto di stare tranquillo. Ho avuto questa chance e sono felice della mia prova così come quella della squadra. Ho fatto un pò di tribuna ultimamente, ma non ho mai mollato”.
In merito alle differenze con le precedenti due partite: “Venivamo da due sconfitte consecutive, era importante in chiave salvezza. La squadra ha lottato ha corso, portando a casa tre punti importanti in chiave salvezza”.
Sulle richieste di Bucaro: “Il mister chiede sempre tanta corsa sia in fase difensiva che in fase offensiva. Avevo voglia di dimostrare”.
In merito alle parole del tecnico nel dopo gara domenica: “Io faccio la mia parte, il freddo e i campi pesanti li soffro. Quando arriverà l’estate potrò far vedere qualcosa in più”.
Sesti, 28 punti in classifica ma non vuole sentire parlare di traguardi diversi dalla permanenza in categoria: “Noi come società e gruppo pensiamo soprattutto ad arrivare prima possibile alla salvezza. Il resto sarà tuto guadagnato”.
Sulla gara con la Tritium: “Ci aspetta una gara difficile, ci teniamo a fare bene. Bisogna vincere per arrivare prima al traguardo”.
In merito alla sua nazionalizzazione: “Sto preparando la documentazione, attendo l’ok della questura di Venezia”.
L’intesa con Zigoni: “Noi abbiamo giocato insieme a Treviso con Thiam. Oltre al campo siamo tanto amici. Stiamo sempre insieme. Prima delle gare ci confrontiamo sempre. So dove vuole la palla. Con lui mi trovo alla grande”.

Notizie correlate