Avellino story, bilancio di un anno (1a parte)

Avellino story, bilancio di un anno (1a parte)

Rinasce ufficialmente nella tarda serata del 10 agosto 2009 il calcio ad Avellino al termine di un’estate caratterizzata da tante promesse e poche certezze. La nuova proprietà capeggiata da Walter Taccone, coadiuvato dalla famiglia Contino, Cipriano, Cece ed in seguito Iacovacci, affida il ruolo di presidente a Renato Rodomonti e di direttore generale Nicola Dionisio. E’ quest’ultimo, avellinese doc, l’uomo mercato del nuovo club, accolto da una parte della tifoseria con scetticismo. Troppo forte il rammarico per aver perso la vecchia matricola e oltre 40 anni di professionismo per colpa per molti hanno definito l’innominato. Il vecchio lupo, però, era malato da tempo con un fallimento sportivo e finanziario rimandato praticamente di un anno. Probabilmente, infatti, se nell’estate del 2008 non fosse scomparso il Messina (e ripescato in serie B), Massimo Pugliese non avrebbe iscritto (come fatto un anno dopo) l’Avellino alla vecchia serie C1. Con poco tempo per agire la nuova società affida la panchina a Francesco D’Arrigo, coadiuvato dal vice Pasquale Visconti. In segreteria al fianco di Tommaso Aloisi c’è Pasquale Paladino. Il settore giovanile viene affidato all’ex bomber Gigi Molino che affida la panchina della juniores a Salvatore Marra, vecchio amico e protagonista della promozione del lupo nel 2003 a Crotone con Salvatore Vullo in panchina. Comincia così l’operazione simpatia del nuovo club che ha un obiettivo primario: ricompattare l’ambiente attraverso un programma serio, vincente e a lungo-medio termine. Sul campo, però, i biancoverdi sono “condannati” a sbaragliare la concorrenza. Con pochi giorni nella gambe ed appena un’amichevole a San Tommaso contro il Serino, l’Avellino di D’Arrigo – inserito nel girone I di serie D (scelta poco condivisa) – esordisce in coppa Italia di categoria in casa il 23 agosto contro la matricola sannita Forza e Coraggio, eliminata solo ai rigori dopo il 2-2 al termine dei tempi regolamentari dove è protagonista il giovane portiere De Martino davanti a quasi quattromila spettatori al “Partenio”.
Qualche intoppo non manca: Biancolino presente ed acclamato a gran voce nel test del 20 agosto si rimangia tutto e s’accasa al Cosenza, nonostante le garanzie economiche della società. Il 4 settembre viene ufficializzato l’accordo con Simone Puleo. Quattro giorni prima, sfuma l’obiettivo Coppa con il crollo a Francavilla Fontana (poi, retrocesso nel Girone H) attenuato dalla doppietta di Gaetano Romano. Segnali allarmanti sottovalutari probabilmente dalla staff tecnico. L’Avellino, a causa dalla partenza ad handicap, esordisce in campionato con un pareggio contro il Sambiase a Lamezia Terme. E’ il primo di quattro pareggi di fila. La partenza soft diventa disastrosa con la sconfitta contro l’Hinterreggio e altri due pareggi contro Castrovillari e Rosarno. Scricchiola la panchina del tecnico toscano che con l’Avellino si sblocca in casa contro il Modica regolato grazie alla doppietta di Biancone e alle reti di Romano e Viscido. Il blitz di Palazzolo Acreide illude e fa sperare nella rimonta. La sconfitta interna contro la Rossanese fa ritornare tutti con i piedi per terra. Il 10 novembre Gigi Molino rescinde il contratto con i biancoverdi, accordandosi con il Campobasso. Il ruolo di responsabile del settore giovanile biancoverde è ricoperto da Tommaso Aloisi , già segretario del club irpino. I lupi dopo la vittoria su un Adrano dimesso e in piena crisi societaria, incappano in un’altra brutta figura interna contro la Nissa che passa al “Partenio” con un colpo di tacco di Cortese (poi, ceduto al Taranto via Chievo Verona). La sera del 22 novembre, il direttore generale Nicola Dionisio ufficializza l’esonero di D’Arrigo. Il giorno dopo del vice Visconti. Inizia l’era Marra. Disastroso il bilancio del trainer di Lucca sulla panchina biancoverde: 3 vittorie, 3 sconfitte e 6 pareggi, con 18 reti fatte e 13 subite, ma soprattutto a -10 dal primo posto (occupato dal Milazzo) e a -6 dal quinto posto occupato dal Trapani, oltre all’eliminazione dalla Coppa Italia che in serie D ha una valenza ai fini del ripescaggio.

COPPA ITALIA PRIMO TURNO 23/08/09 Avellino-Forza e Coraggio 2-2 (5-4 d.c.r.)
AVELLINO (4-4-2): De Martino; Serao, Lonardo, De Angelis, Patti (25′ st Rega); Meola, De Rosa, Viscido (30′ st De Simone), E. Esposito (9′ st Licciardi); Nappi, Romano. In panchina: Apuzzo, Volpicelli, Sarno, D’Isanto. Allenatore: D’Arrigo.
FORZA E CORAGGIO (4-4-2): Di Matteo, Candrina (47′ st Mandato), Fiscariello, De Carlo, Scippa; Massaro (13′ st Mallardo), Riccio, Gasparini, Clemente; Tortora, De Falco (38′ st El Ouazni). In panchina: Abatiello, Valletta, Verruso, Cantile. Allenatore: Lepore (Mauro squal.).
ARBITRO: Cacciapuoti di Napoli.
MARCATORI: 10′ pt Nappi (A), 18′ pt De Falco (F), 25′ De Carlo (A, aut.), 16′ st Mallardo (F).
Sequenza rigori: De Carlo (F, parato), De Simone (A, gol), Mandato (F, fuori), Licciardi (A, gol), Mallardo (F, gol), Meola (A, parato), Gasperini (F, gol), De Angelis (A, gol), Tortora (F, parato).
NOTE: al 41′ st Romano (A) sbaglia un rigore (parato). Spettatori 3422, incasso 15894 euro. Espulso: al 38′ pt Riccio (F) per proteste. Ammoniti Massaro (F), Clemente (F), Serao (A), Viscido (A). Angoli 5-4 per l’Avellino. Rec.: 3’pt; 5’st.

SECONDO TURNO COPPA ITALIA – 30/08/09 FRANCAVILLA FONTANA–AVELLINO 3-2
FRANCAVILLA FONTANA (3-4-3): Fiorentino; Kouyo, Anglani, Paglialunga; Del Zotti, Ferrari (24’ pt Petrachi), D’Amario, Costantino; Russo, De Tommaso (41’ st Di Bari), Schirinzi. A disp.: Di Punzio, Ciano, Esposito S., Lonoce, Manograssi All.: De Rosa.
AVELLINO (4-4-2): De Martino; Sarno, Serao, De Angelis, Patti; De Simone (26’ st D’Isanto), Viscido (26’st Rega), De Rosa, Mariti (10’ st Esposito E.); Romano, Nappi. A disp.: Apuzzo, Lonardo, Meola, Licciardi. All.: D’Arrigo. ARBITRO: Calogiuri di Lecce.
MARCATORI: 1’ pt e 9’ pt De Tommaso (F), 13’ pt Kouyo (F), 18’ pt e 35’ st Romano (A).
NOTE: Spettatori 400 circa. Espulso al 46’ st Serao (A) per doppia ammonizione. Ammoniti: Petrachi (F), Serao, De Martino (A). Angoli: 5-5. Rec.: 3’ pt; 5’ st.

CAMMINO CAMPIONATO GESTIONE D’ARRIGO
1ª Giornata – 06/09/09
Sambiase – Avellino 1-1
SAMBIASE: (4-2-3-1): Piazza; Zaffina, Morelli, Moschella, Curcio; Martello (38’ st Bondi), Fabio; Conversi (10’ st Mercuri), Orlando (15’ st De Luca), Burgo; Mandarano. In panchina: Cosenza, Mascaro, Vigliatore, Iervasi. All. Aita.
AVELLINO (4-4-2): Apuzzo; Sarno, Puleo, De Angelis, Serao; Rega (25’ st Meola), Tisci, De Rosa, Licciardi (23’ st Mariti); Tarquini (41’ st Viscido), Romano. In panchina: Giordani, Volpicelli, Patti, Nappi. All. D’Arrigo.
ARBITRO: D’Angelo di Ascoli Piceno.
MARCATORI: 8’ pt Romano (A), 27’ st Morelli (S).
NOTE: spettatori 1500 con una sessantina ospiti. Ammoniti: Moschella (S), Rega (A), Zaffina (S), De Luca (S). Angoli: 5-0 per il Sambiase. Rec.: 2’ pt; 5’ st.

2ª Giornata – 13/09/09
Avellino – Sapri 1-1
AVELLINO (3-5-2): Giordani; Serao, De Angelis, Puleo (21′ pt Sarno), Patti; Rega, De Rosa, Tisci, Licciardi (34′ st Esposito E.); Tarquini (19′ st Biancone), Romano. In panchina: Apuzzo, Meola, Viscido, De Simone. Allenatore: D’Arrigo.
SAPRI (4-4-2): Robustelli; Ruffolo, Scioppa, Foschi, Giudice; Ferraro, Nigro (46′ st Pecora sv), Cianni, Russo; Ancione (28′ st Zagaria), Santaniello (1′ st D’Alterio). In panchina: Bardet, Velotti, Salese, Gallinaro. Allenatore: Pugliese.
ARBITRO: Roca di Foggia.
MARCATORI: 38′ pt Romano (A), 10′ st Ferraro (S).
NOTE: spettatori 3440, di cui 836 abbonati (rateo di 4.543,75 euro) e 2604 paganti per un incasso di 17.607 euro. Ammoniti: Sarno (A), Romano (A), Ancione (S), Ruffolo (S). Angoli: 7-2 per l’Avellino. Rec.: 2′ pt; 3′ st.

3ª Giornata – 20/09/09
Viribus Unitis – Avellino 1-1
VIRIBUS UNITIS (4-4-2): Formisano; Granato (15′ st Grandelli), Aliperta, Vorzillo, (23′ st Gaveglia), Sansone; Volpicelli, Porcaro, Picozzi, Schettino (1′ st Caputo); Bracco, Laureto. In panchina: De Luca, Crisantemo, Mercuri, Meccariello. Allenatore: Cimmino.
AVELLINO (4-4-2): Giordani; Sarno, De Angelis, Lonardo, Serao; Rega (26′ st Tarquini), Tisci, De Rosa, E. Esposito (26′ st Licciardi); Romano, Nappi (32′ st C. Esposito). In panchina: Apuzzo, Patti, Meola, D’Isanto. Allenatore: D’Arrigo.
ARBITRO: Raspollini di Livorno.
MARCATORI: 12′ pt Laureto (V), 7′ st Romano (A).
NOTE: Al 7′ della ripresa Romano sbaglia un rigore (respinto). Spettatori 500 circa, di cui circa 200 ospiti. Ammoniti: Aliperta (V), Schettino (V), Caputo (V), Serao (A), De Angelis (A). Angoli 9-3 per la Viribus Unitis. Rec.: 1′ pt; 5′ st.

4ª Giornata – 27/09/09
Avellino – Vigor Lamezia 1-1
AVELLINO (4-2-3-1): Giordani; Serao, Lonardo, Patti, M. Esposito; Fanelli, Viscido, (27′ st C. Esposito); Rega (34′ st De Simone), Tisci, Tarquini (27′ st Meola); Biancone. In panchina: Apuzzo, Moscarino, Sarno, Meola, Romano. Allenatore: D’Arrigo.
VIGOR LAMEZIA (4-4-2): Forte; Rondinelli, Occhipinti, Ginobili, Tidei; Chiricò (7′ st Biondo), Cordiano, Lio (16′ st Mangiapane), Catania; Clasadonte (7′ st Lattanzio), Cosa. In panchina: Granieri, Pisano, Musumeci, Scalese. Allenatore: Rigoli.
ARBITRO: Loiodice di Matera.
MARCATORI: 47′ pt Tarquini (A), 24′ st Biondo (V).
NOTE: spettatori 3000 circa, di cui 100 tifosi ospiti, per un incasso di 18mila euro. Ammoniti: Biancone (A), Catania (V), Tarquini (A), Viscido (A), Serao (A). Angoli 9-5 per la Vigor Lamezia. Rec.: 4′ pt; 6′ st.

5ª Giornata – 04/10/09
Hinterreggio – Avellino 1-0
HINTERREGGIO (3-4-3): Pratticò; Benci, Caridi, Caputo; Cutrupi, Cormaci, Crucitti, D’Agostino (20′ st Borghetto); Filicetti (40′ st Romeo), Alessandrì, Garufi (20′ st Pacera). In panchina: Ragusa, Minniti, Postorino Crisalli. Allenatore: Melchionna.
AVELLINO (4-4-2): Giordani; Serao, Patti, Lonardo (47′ pt De Angelis) Esposito M.; Rega, De Rosa, Tisci 6 (28′ st Esposito E.), Fanelli (9′ st Viscido); Biancone, Tarquini. In panchina: Apuzzo, Meola, Esposito C., Moscarino. Allenatore: D’Arrigo.
ARBITRO: Taioli di Cesena.
MARCATORI: 30′ st Filicetti.
NOTE: 400 spettatori. Ammoniti Caridi, Filicetti, De Rosa. Angoli 5-0 per l’ Hinterreggio. Rec.: 2′ pt; 5′ st.

6ª Giornata – 11/10/09
Avellino – Castrovillari 1-1
AVELLINO (4-2-3-1): Giordani; Serao, De Angelis (11′ st Tarquini), Patti, M. Esposito; De Rosa, Fanelli (33′ st C. Esposito); Rega (11′ st Meola), Tisci, De Simone; Biancone. In panchina: Apuzzo, Moscarino, Viscido, E. Esposito. Allenatore: D’Arrigo.
CASTROVILLARI (4-4-2): Raviotta; De Luca, Raimondi, Ruggiero, Taverniti; Trotta, (14′ st Aronee), Greco, Scarnato (43′ st Garritano), D. Tomasi; Di Piedi, Giacco (40′ st Amendola). In panchina: Marsico, Vitelli, Robert, R. Tomasi. Allenatore: Germani.
ARBITRO: Di Stefano di Brindisi.
MARCATORI: 25′ pt Giacco (C), 38′ st De Simone (A).
NOTE: Spettatori 3000 circa. Espulsi: al 36′ pt Biancone (A) e Di Piedi (C) per reciproche scorrettezze; al 28′ st M. Esposito (A) per gioco falloso. Ammoniti: Fanelli (A), De Rosa (A), Tarquini (A), Raviotta (C), Taverniti (C), Raimondi (C), Greco (C), D. Tomasi (C), Aronne (C). Angoli 11-4 per l’Avellino. Rec.: 5′ pt; 6′ st.

7ª Giornata – 18/10/09
Rosarno – Avellino 2-2
ROSARNO (4-4-2): De Luca; Bassi De Masi, Ricciardi, Varrà, Scorrano; Sardo, Trentinella, Di Maio, Bruzzese; Cirillo (14′ st Saffioti), Di Sabato (38′ st Corigliano). In panchina: Volturo, Arona, Napoli, Insana, Del Giudice. Allenatore: Carella.
AVELLINO (4-4-2): Apuzzo; Meola, Moscarino (37′ st Esposito E.), Serao, Patti; Rega, Fanelli (34′ st Tisci), Viscido, De Rosa; Tarquini, Romano. In panchina: Giordani, Mancuso, Ricciardi, Esposito C., Ricci. Allenatore: D’Arrigo.
ARBITRO: Stazi di Ciampino.
MARCATORI: 13′ st Scorrano (R), 18′ st Rega (A), 36′ st Di Sabato (R), 47′ st Romano (A).
NOTE: spettatori 300 circa. Ammoniti: Moscarino (A), Di Sabato (R), Trentinella (R). Angoli 4-2 per il Rosarno. Rec.: 2′ st.

8ª giornata – 25/10/09
Avellino – Modica 4-0
AVELLINO (4-4-2): Giordani; Serao, De Angelis, Patti, Esposito M.; Rega (29’ st Esposito E.), Fanelli, De Rosa, De Simone (1’ st Viscido); Biancone (40’ st Tarquini), Romano. In panchina: De Martino, Moscarino, Caso, Licciardi. Allenatore: D’Arrigo.
MODICA (4-5-1): Piazza; Vindigni, Fontana, Cocuzza (35’ st Angelé), Chemi; Porto, Privitera, Pellegrino (20’ st Lo Coco), Romeo, Sella; Panatteri (31’ st Sicali). In panchina: Falco, Sammito, Incatasciato, Cicero. Allenatore: Giglio.
ARBITRO: Fiore di Barletta.
MARCATORI: 4’ pt Biancone, 5’ st rig. Romano, 7’ st Viscido, 39’ st Biancone. NOTE: spettatori 2000 circa. Ammoniti: Patti (A), Cocuzza (M), Romeo (M). Angoli: 12-3 per il Modica. Rec.: 1’ pt; 3’ st.

9ª Giornata – 01/11/09
Palazzolo – Avellino 1-3
PALAZZOLO (4-4-2): Grimaudo; Trovato, Alderuccio, Armenio, Tarascio; Spampinato, Bennardo (22′ st Fusca) Casisa (1′ st Marletta) Boncore; Implatini (1′ st Arena), Dama. In panchina: La Malfa, Teriaca, Catania, Gatto. Allenatore: Alacqua.
AVELLINO (4-4-2): Giordano; Viscido, Patti, De Angelis, Esposito M.; Rega, De Rosa, (49′ st Licciardi), Fanelli (40′ st Meola), Tarquini; Biancone, Romano (43′ st Caso). In panchina: Apuzzo, Moscarino, Ricci, Esposito. Allenatore: D’Arrigo.
ARBITRO: Tardino di Milano.
MARCATORI: 6′ pt, 29′ pt, 20′ st Romano (A), 45′ st Arena (P).
NOTE: spettatori 1000. Espulso: al 30’st Boncore (P) per doppia ammonizione; Ammoniti: De Rosa (A), Bennardo (P), Arena (P). Angoli: 7-6 per Avellino. Rec.: 2’ pt; 4’ st.

10ª Giornata – 08/11/09
Avellino – Rossanese 0-1
AVELLINO (4-4-2): Giordani; Viscido, De Angelis, Patti, Esposito M.; Rega (14′ st Esposito E.), De Rosa, Fanelli (14′ st Tisci), Tarquini; Biancone, Romano. In panchina: De Martino, Caso, Serao, Meola, Licciardi. Allenatore: D’Arrigo.
ROSSANESE (4-4-2): Ramunno; Accaputo, Mancini, Morano, Carrozza; Potestio (26′ st De Santis), Giuffrida, Catalano, Maio (44′ st Calomino); Vasso (37′ st De Simone), Vegnaduzzo. In panchina: Ebanista, Blaiotta, Granata, Zangaro. Allenatore: Costantino.
ARBITRO: Castrignanò di Brindisi.
MARCATORE: 13′ st Maio.
NOTE: spettatori 2000 circa, di cui 100 ospiti. Espulso: al 35′ st Biancone (A) per doppia ammonizione. Ammoniti: Vegnaduzzo (R), Morano (R), De Simone (R), Maio (R), Romano (A). Angoli: 4-1 per l’Avellino. Rec.: 2′ pt; 4′ st.

11ª Giornata – 15/11/09
ADRANO – AVELLINO 0-3
ADRANO (4-3-3): Farò; Monforte, Gerace, Campobasso, Cattani; Tarantino, Arena, Sangrigoli (8′ st Sambataro); Canali (33′ st Cortese), Friscia, Virgillito (18′ st Guarino). In panchina: Messina, Addessi, Costanzo, Tandurella, Papa. Allenatore: Pascucci.
AVELLINO (4-4-2): Giordani; Serao (15′ st Viscido), De Angelis, Patti, Esposito M. (28′ st Moscarino); Rega (24′ st D’Isanto), De Rosa, Tisci, Fanelli; Tarquini, Romano. In panchina: De Martino, Caso, Meola, E. Esposito. Allenatore: D’Arrigo.
Arbitro: Battaglia di Padova.
MARCATORI: 16′ pt Fanelli, 24′ pt Romano, 32′ pt Fanelli.
Note: spettatori 250 circa, di cui una cinquantina ospiti. Espulsi: 6′ st Gerace (Ad) e al 17′ st Tarantino (Ad). Ammoniti: Patti (Av), Canali (Ad), Tarantino (Ad), Monforte (Ad), Serao (Av) e Friscia (Ad). Angoli 6-4. Rec.: 1’ pt, 3′ st.

12ª Giornata – 22/11/09
Avellino-Nissa 1-2
AVELLINO (4-4-2): Giordani; Serao (6′ st Viscido), De Angelis, Patti (21′ st Caso), Esposito M.; Rega, Tisci (6′ st Fanelli), De Rosa, Tarquini; Romano, Biancone. In panchina: De Martino, Moscarino, Esposito E., D’Isanto. Allenatore: D’Arrigo.
NISSA (4-4-2): Dolenti; Caccetta, Bonino, Alderuccio, Gnoffo; Failla, Muni, Avola (18′ st Crescibene), Montalbano; Cortese, Gallicchio (47′ st Trovato). In panchina: Saia, Costanzo, Cassaro, Di Marco, De Simone. Allenatore: Di Maria.
ARBITRO: Reni di Pistoia.
MARCATORI: 44′ pt Gallicchio (N), 46′ pt Rega (A), 3′ st Cortese (N). NOTE: spettatori 2500 circa. Ammoniti: Gnoffo (N), Muni (N), De Rosa (A), De Angelis (A), Romano (A). Angoli: 5-3 per l’Avellino. Rec.: 5′ pt; 5′ st.

Notizie correlate