Bucaro: “Senza cattiveria, pensiamo a salvarci”

AVELLINO CALCIO – Al termine della gara persa contro il Foligno il tecnico biancoverde Giovanni Bucaro è molto amareggiato. L’allenatore irpino sulla sfida persa contro i ragazzi di Pagliari è chiaro: “Nell’arco di tutta la gara la sconfitta è esagerata. A livello mentale non ci siamo stati, loro hanno lottato più di noi. Arrivavano primi su ogni pallone. Vedremo se è stato un episodio dopo tanti giorni di inattività. La prima partita di ritorno ci fa capire che possiamo parlare solo di salvezza. Non dobbiamo pensare ai play-off. Se non giochiamo con cattiveria con ritmi alti facciamo brutte figure”.
Lupi lenti e prevedibili: “Abbiamo fatto male, loro si chiudevano. Non avendo grande forza fisica diventava difficile”. In merito alla marcatura asfissiante su Malaccari e ad una squadra quella di casa che ha messo in difficoltà il gruppo irpino: “Conto due azioni del Foligno, non abbiamo subito. Noi abbiamo le stesse pretese del Foligno. C ‘è stata poca cattiveria. Lasciamo perdere la gara di oggi che è stata particolare”.
Sulle scelte iniziali: “Rifarei tutto, perché i ragazzi non hanno fatto male. Non dobbiamo cullarci sugli allori. Con l’esperienza non si vince. Abbiamo fatto la prima partita con meno under e forse è stata la peggiore dall’inizio dell’anno”.

Notizie correlate