Calcio Perugia, Breda: “Voglio carattere e personalità”

Di seguito, le dichiarazioni del tecnico del Perugia Roberto Breda, nella conferenza stampa di questa mattina.

“Tanti potenziali titolari quindi quello che devo fare è scegliere bene la formazione da schierare fin dall’inizio. Questo poi non significa che gli undici che scenderanno in campo saranno sempre gli stessi. I giocatori lo devono capire e dovranno cercare di mettermi in difficoltà sulle scelte future. Nel mettermi in difficoltà dovranno avere anche la pazienza di aspettare il proprio turno. L’atteggiamento che voglio è un atteggiamento positivo e di personalità.

Più giocatori della rosa che ho a disposizione possono giocare in più ruoli. Han può fare anche l’esterno. È un giocatore che ha qualità tecniche e fisiche impressionanti. Quello in cui deve ancora lavorare, seconde me, è nella conoscenza del ruolo, come è giusto che sia per un ragazzo della sua età. Quando hai la lettura e la “codifica” del ruolo, questa va attuata. Questa “codifica” può essere fatta in alcuni giocatori; questo non significa che non ce l’hanno ma che possono diventare ancora più forti di quello che sono.

Il calcio è formato da due fasi fondamentali: la fase di quando hai la palla e quella di quando non ce l’hai, che sono ambedue importanti allo stesso modo. Noi quando abbiamo la palla siamo efficaci. In fase difensiva dobbiamo lavorare per essere più efficienti”.