Campilongo si nasconde e chiude le porte

Campilongo si nasconde e chiude le porte
E’ diventata ormai una abitudine nel mondo del calcio: nascondersi da occhi indiscreti con allenamenti a porte rigorosamente chiuse. In realtà questa è una consuetudine che l’Avellino ha già da un po’ di tempo. Di solito succede il venerdì, alla rifinitura, prima della gara di campionato. Contro la …

Campilongo si nasconde e chiude le porte

E’ diventata ormai una abitudine nel mondo del calcio: nascondersi da occhi indiscreti con allenamenti a porte rigorosamente chiuse. In realtà questa è una consuetudine che l’Avellino ha già da un po’ di tempo. Di solito succede il venerdì, alla rifinitura, prima della gara di campionato. Contro la Salernitana lo scenario cambia e le abitudini pure. Porte chiuse anche nell’allenamenti di domani mattina al Partenio. Per evitare soffiate agli avversari, e trovare la giusta concentrazione. Il tecnico dovrà verificare le condizioni di Koman, ancora alle prese con un dolore ad un metatarso. Mentre non sarà della partita Mario Pacilli.La scelta in attacco è tra Aubameyang e Visconti.

Notizie correlate