Caos Lega, Abete: no al commissariamento

Caos Lega, Abete: no al commissariamento
La Figc ha dichiarato decaduti il presidente e gli organi direttivi della Lega Nazionale Professionisti dopo la scissione della scorsa settimana tra Serie A e Serie B. Secondo la normativa in vigore la reggenza è attribuita al Collegio dei Revisori al quale il Consiglio federale ha indicato la data …

Caos Lega, Abete: no al commissariamento

La Figc ha dichiarato decaduti il presidente e gli organi direttivi della Lega Nazionale Professionisti dopo la scissione della scorsa settimana tra Serie A e Serie B. Secondo la normativa in vigore la reggenza è attribuita al Collegio dei Revisori al quale il Consiglio federale ha indicato la data del 25 maggio quale termine ultimo per svolgere una nuova Assemblea elettiva. “Per la situazione in Lega, l’auspicio è che non si arrivi al commissariamento, ma, qualora fosse necessario, non si tratterà di individuare dei nomi, bensì degli obiettivi e quindi la persona giusta per ottenere un risultato concreto”, ha spiegato il presidente della Figc Giancarlo Abete nel corso della conferenza stampa, sottolineando che la data del 25 maggio è il termine ultimo per svolgere una nuova assemblea elettiva dei club. Prima del Consiglio federale, Abete ha incontrato sei presidenti di società di Serie B per discutere con loro dei possibili sviluppi della situazione. “Matarrese – ha dichiarato il numero uno della Figc – era stato da me invitato al Consiglio federale, ma ha ritenuto più opportuno non essere presente”.

Notizie correlate