Caso Spezia, Parma deferito dalla Procura Federale: ora che succede?

Il Parma è stato deferito a titolo di responsabilità oggettiva per il comportamento sleale di due suoi tesserati: Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo accusati di tentato illecito sportivo in merito al match contro lo Spezia, valso la promozione in Serie A.
 
La Procura Federale ha consegnato al club e ai due calciatori l’avviso di conclusione delle indagini, tra una decina di giorni inizierà il processo a loro carico dinanzi al Tribunale Federale Nazionale. 
 
La promozione in Serie A del Parma è a rischio: possibile, infatti, che al club ducale possa essere inflitta una penalizzazione che andrebbe a gravare sulla classifica del campionato di Serie B da poco concluso. Possibile, anche, che la penalizzazione possa influire sulla classifica del prossimo campionato di Serie A (ipotesi probabile).
 
Pesante potrebbe essere pure la condanna per Calaiò e Ceravolo, diretti verso una lunga squalifica.

Notizie correlate