Ciotola: spero di andar via, da Campilongo

Ciotola: spero di andar via, da Campilongo
Se il clima tra i tifosi è di attesa, tra i calciatori prevale lo sconforto e lo scetticismo. Molti di loro, oggi lo ha fatto Ciotola, (che alla buste tra Avellino e Pisa è rimasto in casacca biancoverde) lamentano l’assenza da mesi di qualunque dirigente, gli stipendi non pagati da dicembre, il cl…

Ciotola: spero di andar via, da Campilongo

Se il clima tra i tifosi è di attesa, tra i calciatori prevale lo sconforto e lo scetticismo. Molti di loro, oggi lo ha fatto Ciotola, (che alla buste tra Avellino e Pisa è rimasto in casacca biancoverde) lamentano l’assenza da mesi di qualunque dirigente, gli stipendi non pagati da dicembre, il clima di resa e di disfatta che prevale. Quasi tutti sperano di andare via. Ciotola, ad esempio, è richiesto da mezza serie B, ma sarebbe felice di poter continuare a lavorare con Campilongo, a Empoli, tecnico che è stimatissimo da lui e da tutti i giocatori. Alcuni calciatori, comunque, resterebbero, in presenza di un progetto serio e credibile, di cui però non esiste, a tutt’oggi, neppure l’ombra.

Notizie correlate