Colantuono: “Non molliamo i play-off. Infortunati? Ne ho tanti…”

CAGLIARI, ITALY - SEPTEMBER 02: Stefano Colantuono coach of Atalanta during the Serie A match between Cagliari Calcio v Atalanta BC at Stadio Sant'Elia on September 2, 2012 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Il tecnico del Bari, Stefano Colantuono ha presentato la sfida di domani contro l’Avellino. Obiettivo play-off quasi sfumato, ma guai a mollare la presa: “Dobbiamo cercare di agganciare il treno dei play-off, ma bisognerà vedere se gli spareggi promozione alla fine si disputeranno. Però guai a mollare, fermarsi o smettere di provarci. Non è facile lavorare quando ci sono tante polemiche. Bari è una piazza importante, merita di calcare palcoscenici importanti. Quando sono arrivato qui eravamo a tre punti dai play-out, abbiamo fatto il possibile, il percorso è stato tortuoso e quando siamo entrati nei play-off sono sorti altri problemi”.

Sulla partita di domani: “La testa è rivolta all’Avellino, una sfida per noi molto importante, speriamo di accontentare i nostri tifosi che ci seguiranno numerosi. Infortunati? ne ho tanti, alla lista si è aggiunto anche Macek e ho dovuto convocare quattro giovani della Primavera per sopperire alle assenze”.