Comproprietà, chi le risolverà per l’Avellino?

Comproprietà, chi le risolverà per l’Avellino?
E’ fissato per domani a Milano il primo appuntamento per risolvere le comproprietà dei calciatori. Quattro quelle dell’Avellino: Ciotola con il Pisa, Sestu con la Reggina, Stzamari sempre con la Reggina e Padelli con la Sampdoria. Ci sarà tempo fino a venerdì per capire come andrà a finire e quale s…

Comproprietà, chi le risolverà per l’Avellino?

E’ fissato per domani a Milano il primo appuntamento per risolvere le comproprietà dei calciatori. Quattro quelle dell’Avellino: Ciotola con il Pisa, Sestu con la Reggina, Stzamari sempre con la Reggina e Padelli con la Sampdoria. Ci sarà tempo fino a venerdì per capire come andrà a finire e quale sarà la meta definitiva dei calciatori. Il punto è capire chi andrà per l’Avellino a Milano a trattare questi tipi di affari. Maglione e Loschiavo sono andati via e l’unico potrebbe essere il segretario Tommaso Aloisi. Ma c’è un però ancora più serio. Vorrà Pugliese, che ha detto di non voler iscrivere la squadra al campionato di Lega Pro, occuparsi delle comproprietà che prevedono comunque l’investimento di altre risorse economiche? Ai posteri l’ardua sentenza.

Notizie correlate