Corsi e ricorsi storici, che l’undici marzo porti nuovamente fortuna ai biancoverdi?

Era Marzo quando l’Avellino ottenne l’ultima vittoria a Salerno.  Era proprio il giorno, undici.  A 45 anni di distanza da quella data i biancoverdi cercheranno una nuova impresa in casa dei cugini. Quella volta si giocava al vecchio “Vestuti” e tra le fila degli irpini che poi vinsero il campionato, giocavano due elementi che l’anno prima avevano fatto le fortune dei granata, Piero Fraccapani e Mauro Pantani che però non presero parte a quella gara. La squadra allenata da Gianmarinaro si impose, con il risultato di 1 a 0. Gol che arrivò al primo minuto del match con una autorete di Coppola.

L’Avellino si schierò con Miniussi, Codraro, Cattaneo, Zucchini,  Piccinini, Piaser, Marchesi, Zoff, Agostini, Nobile e Palazzese.

Nella foto: Tony Giammarinaro