Costantino: L’Avellino? Saremo umili ed affamati

Costantino: L’Avellino? Saremo umili ed affamati

C’è entusiasmo a Rossano Calabro dopo aver agguantato in extremis la possibilità di raggiungere i play-off attraverso lo spareggio per il quinto posto in programma sabato a Matera. La Rossanese un piccolo recordo l’ha già raggiunto: mai, infatti, aveva fatto 59 punti in un torneo di serie D. Un’altra soddisfazione per il tecnico Costantino, pronto per la sfida contro l’Avellino: “Abbiamo fatto due campionati straordinari e sono convinto che in questa stagione meritavamo qualche punto in più. Lo spareggio di sabato non è un punto di arrivo, ma di partenza. La quinta posizione l’abbiamo meritata pur recriminando molto con la fortuna che a volte ci ha girato le spalle. L’Avellino? Pensiamo solo a noi stessi: siamo una squadra umile ed affamata. L´Avellino contro la Rossanese si giocherà una stagione e se non ci batteranno sanno di aver buttato via un´occasione importante. Per quanto ci riguarda arriveremo concentrati e vogliosi di fare bene”, dice l’allenatore che conclude: “In campo dovremo essere 11 gladiatori ed in più avremo il sostegno del nostro pubblico (un migliaio di sostenitori, ndc). Partiremo venerdì mattina e sabato la Brigata bizantina non ci lascerà soli”.

Notizie correlate