Cuore Foggia: Venezia raggiunto nel finale

Foggia e Venezia hanno pareggiato 2-2 in un match rocambolesco. I lagunari vedono sfumare il ritorno alla vittoria nell’anticipo della 19/a giornata della Serie B ConTe.it. Allo ‘Zaccheria’ la squadra di Inzaghi si porta avanti con la doppietta di Zigoni, ma negli infuocati minuti finali la formazione di Stroppa riesce a riagguantarla con le reti di Beretta e Deli. Il risultato si sblocca dopo soli cinque minuti: Falzerano, tra i migliori in campo, pesca in area il numero 9 degli ospiti che di testa da pochi passi non sbaglia. Ospiti vicini alla rete con un diagonale di Falzerano. Il raddoppio nella ripresa, al 10′. Ancora a segno Zigoni, che in girata batte con un preciso destro Tarolli sul servizio di Pinato. I rossoneri generosamente provano a riaprire il match, ma la difesa del Venezia è attenta. I lagunari falliscono il colpo del ko con Falzerano che centra il palo a portiere ormai battuto. A due minuti dal termine il Foggia dimezza le distanze con Beretta che controlla il traversone di Chiricò e batte Audero. In pieno recupero chance per i rossoneri con Floriano che trova il riflesso di Audero, poi è Deli che mette in rete sulla sponda di Loiacono. Terzo pari consecutivo per il Venezia che sale a 28 punti, i pugliesi spezzano la serie negativa di tre sconfitte e raccolgono un punto prezioso, salendo a quota 19 e lasciando provvisoriamente il penultimo posto.

Notizie correlate