Due ipotesi per i Lupi. Ma il tempo fugge

Due ipotesi per i Lupi. Ma il tempo fugge
Le possibilità sul tappeto, per ora, sono due. Una è quella caldeggiata dal neo consigliere provinciale Salvatore Biazzo, costituita da una cordata costituita da cinque imprenditori, di cui non sono noti i nomi, alcuni certamente di origine irpina, che si impegnerebbe a rilevare e a rilanciare la so…

Due ipotesi per i Lupi. Ma il tempo fugge

Le possibilità sul tappeto, per ora, sono due. Una è quella caldeggiata dal neo consigliere provinciale Salvatore Biazzo, costituita da una cordata costituita da cinque imprenditori, di cui non sono noti i nomi, alcuni certamente di origine irpina, che si impegnerebbe a rilevare e a rilanciare la società, garantendo innanzitutto l’iscrizione. L’altra è quella della fondazione, più precisamente la Fondazione Polisportiva Avellino. L’ipotesi -per ora si tratta solo di quello- è stata lanciata da Cosimo Sibilia e Massimo Preziosi. Nasce dunque in ambito politico e immagina un soggetto che si fonda su un azionariato misto ( associazioni, enti, banche, cittadini, istituzioni) Tutte le forze si coalizzerebbero al fine di salvare l’US Avellino. Serve però tempo, e certamente una proroga. Intanto la data del 30 giugno si avvicina e di concreto, sul tappeto, ancora nulla.

Notizie correlate