Favasuli: “Ad Avellino per conquistare punti salvezza”

PISA CALCIO – L’ex centrocampista di Teramo e Cavese Francesco Favasuli intende archiviare quanto prima la sconfitta di domenica contro la Spal e proiettarsi verso il futuro per recuperare quanto prima i punti persi domenica:”Scherzando con Gabriel domenica sera ci siamo detti che si sono ripresi quello che si meritavano perchè, specialmente a Ferrara, ci sono stati superiori. Il risultato di domenica è dovuto al fatto che abbiamo regalato un tempo, ma può capitare. Nella ripresa siamo andati molto meglio ma non è bastato. Vanno dati i giusti meriti alla Spal che hanno giocatori forti e hanno dimostrato di non meritare la posizione di classifica che occupano al momento”.
Come ti spieghi i gol subiti nelle ultime settimane durante le quali spesso siete partiti con handicap di 1 o 2 gol?
“Sarebbe meglio partire in vantaggio, ma ogni partita ha una storia a se. Domenica loro hanno fatto due gol più per meriti loro che per demeriti nostri e può succedere quando davanti hai giocatori come Melara, Arma e Mendy che fanno la differenza. A livello di squadra in fase difensiva non abbiamo fatto una grande squadra, ma la Spal è passata e dobbiamo guardare avanti e raggiungere il prima possibile i 40 punti”.
Adesso due trasferte impegnative come Avellino e Foggia “E’ un campionato molto equilibrato togliendo Taranto e Ternana perchè la classifica dice che stanno facendo un campionato a parte. Foggia e Avellino sono due buone squadre, ma andremo con umiltà e con la mentalità giusta per cercare di ottenere dei punti salvezza”.
Francesco Favasuli cosa chiede al 2012?
“Innanzitutto che il Pisa si salvi e poi, se riusciremo ad ottenere questo risultato qualche giornata prima, vedremo di fare il meglio”.

Notizie correlate