Gazzola: la matematica non ci condanna

Gazzola: la matematica non ci condanna
“Ci crediamo ancora, l’aritmetica non ci condanna, perchè dovremmo sentirci morti?”. Marcello Gazzola guarda avanti con ottimismo. “Stiamo bene – spiega – e siamo consapevoli di poter fare risultato a Modena. È normale che vincere non potrebbe bastare, però è giusto crederci provarci fino alla fine….

Gazzola: la matematica non ci condanna

“Ci crediamo ancora, l’aritmetica non ci condanna, perchè dovremmo sentirci morti?”. Marcello Gazzola guarda avanti con ottimismo. “Stiamo bene – spiega – e siamo consapevoli di poter fare risultato a Modena. È normale che vincere non potrebbe bastare, però è giusto crederci provarci fino alla fine. Sperando anche che gli altri risultati ci aiutino”. Il campionato resta difficile però. “E’ stata una stagione complicata, sotto tutti i punti di vista, nel momento cruciale abbiamo perso dei calciatori importanti, ma ora è inutile piangere sul latte versato, pensiamo alla gara del Braglia. Scendiamo in campo a viso aperto e portiamo a casa questi tre punti. Se il Modena pensa di aver già vinto si sbaglia. Saranno più tesi di noi e questo potrebbe giocare a nostro favore”.

Notizie correlate