Iacovacci: “Bilancio importante, mercato oculato”

AVELLINO – Nonostante sia lontano da Avellino, Alberto Iacovacci si tiene aggiornato costantemente sulle vicendedella sua squadra. L’amministratore delegato dei lupi dal lontano Kenya è raggiante per la vittoria ottenuta contro il Pisa: “E’ un successo importantissimo che ci permette di arrivare a quota ventotto in classifica e di raggiungere la sesta posizione. Tre punti che ci avvicinano al traguardo della salvezza e che in virtù delle penalizzazioni che arriveranno, ci conferiscono di sicuro una maggiore tranquillità – spiega l’a.d. biancoverde -. Grazie al direttore del Kilihi Baharini, Marco Binda, usufruisco di tutti i collegamenti per comunicare costantemente con l’Italia. Proprio come sto facendo in questa occasione”. Il dirigente biancoverde prosegue ancora: “I risultati ottenuti dimostrando che questa società al primo anno di Prima Divisione ha lavorato bene, con grandissima lungimiranza. I movimenti di mercato sono il frutto di una programmazione tecnica e di una gestione amministrativa progettata nel mese di dicembre. Il direttore tecnico De Vito e il direttore generale Massimiliano Taccone stanno lavorando benissimo e l’intesa della mia famiglia con gli altri soci consente di operare in piena sintonia e fiducia”. Acquisti ben ponderati, scambi di reciproca soddisfazione e cessioni che fanno respirare le casse societarie: gestite in maniera attenta le operazioni di mercato. Inoltre, in termini di bilancio, Avellino è una società modello:“Essere in regola con stipendi e tasse è fondamentale. Molte squadre hanno subito penalizzazioni per inadempienze economiche. Da parte nostra c’è solidità economica e programmazione. Intanto, tornando al discorso mercato, abbiamo sfoltito un gruppo molto ampio”. Unica nota dolente la mancanza di pubblico: “ Purtroppo i tifosi sono pochi, mi spiace perché la spinta del pubblico per l’Avellino è fondamentale. Così come è successo in passato”.

Notizie correlate