Il giorno del giudizio, sale l’ansia in casa Avellino

Sale l’attesa in casa Avellino in vista dell’importante decisione del Collegio di Garanzia del CONI sulla possibile riammissione del club irpino al prossimo campionato cadetto.

Domattina, dalle ore 10, l’avvocato partenopeo Eduardo Chiacchio richiederà la validità della fideiussione rilasciata dalla compagnia rumena “Onix Asigurari” e scartata dalla Covisoc a causa della mancanza di rating diretto.

Il legale dell’Avellino Calcio – apparso alquanto fiducioso ed ottimista – chiederà l’accettazione di suddetta fideiussione, in quanto il rating verrebbe sostituto dall’indice di solvibilità (3,2 punti superiore a quello richiesto).

Chiacchio ha le idee molto chiare e batterà, inoltre, su un vizio procedurale nella comunicazione giunta dalla Covisoc lo scorso 12 luglio, arrivata in netto ritardo rispetto alla scadenza prevista.

Automaticamente si chiederà l’accettazione della polizza fideiussoria presentata oltre il termine con Groupama. 

Il verdetto è previsto per le ore 16.00 di domani pomeriggio.

Stando ad indiscrezioni, nella capitale ci sarà anche il patron dell’Avellino Walter Taccone, nelle ultime settimane contestato dai tifosi della Curva Sud.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Cessione Avellino calcio, l’accordo è vicino: formulata nuova offerta

22 Ottobre 2019 0

Gli imprenditori intenzionati a concludere l’acquisto dell’Avellino Calcio hanno formulato una nuova offerta rispetto alla quale manca solo l’accettazione ufficiale della parte venditrice e soprattutto l’avallo dei commissari giudiziari che si occupano della complessa Sono […]