Juary all’Aversa, alla corte di De Vito

Juary all’Aversa, alla corte di De Vito
Si erano già conosciuti, apprezzati e stimati qualche anno fa. Ed allora avevano promesso che sarebbero ritornati a lavorare insieme. Presto. Appena gli eventi lo avrebbero permesso. Detto fatto. Juary ed Enzo De Vito avevano coltivato la loro amicizia, umana e professionale, nel settore giovanile d…

Juary all’Aversa, alla corte di De Vito

Si erano già conosciuti, apprezzati e stimati qualche anno fa. Ed allora avevano promesso che sarebbero ritornati a lavorare insieme. Presto. Appena gli eventi lo avrebbero permesso. Detto fatto. Juary ed Enzo De Vito avevano coltivato la loro amicizia, umana e professionale, nel settore giovanile dell’Us Avellino. Oggi si ritrovano, ma all’Aversa Normanna. Per la verità è stato Enzo De Vito, già da un anno brillante diesse della società casertana, ad aver chiamato Juary, glorioso attaccante del lupo, per affidargli la gestione della nuova scuola calcio. Della serie “Nemo Profeta in Patria”. Mentre infatti l’Avellino rischia di scomparire, due irpini doc ( uno di origine e l’altro di adozione) fanno parlare bene di sè in altri lidi. Così va il calcio.

Notizie correlate