Lega Pro, i criteri dei ripescaggi

Lega Pro, i criteri dei ripescaggi
Le società ripescate una sola volta nelle ultime cinque stagioni sportive in qualsiasi Campionato saranno computate ai fini della redazione della classifica finale ma saranno escluse dal ripescaggio, ove lo stesso comporti la partecipazione al Campionato della medesima categoria, in cui sono state r…

Lega Pro, i criteri dei ripescaggi

Le società ripescate una sola volta nelle ultime cinque stagioni sportive in qualsiasi Campionato saranno computate ai fini della redazione della classifica finale ma saranno escluse dal ripescaggio, ove lo stesso comporti la partecipazione al Campionato della medesima categoria, in cui sono state ripescate nelle ultime cinque stagioni. Le società che abbiano usufruito di due ripescaggi nelle ultime cinque stagioni sportive, saranno computate ai fini della redazione della classifica finale ma non potranno essere ripescate in alcun campionato. Le società che hanno subito sanzione per illecito sportivo scontate nelle stagioni 2007/2008 e 2008/2009, nonchè le società che, al momento della decisione sui ripescaggi, abbiano subito sanzione per illecito sportivo da scontarsi nella stagione 2009/2010, saranno computate ai soli fini della redazione della classifica finale, ma saranno in ogni caso escluse dal ripescaggio . Le società a cui è stato attribuito nelle stagioni 2006/2007, 2007/2008, 2008/2009 il titolo sportivo ai sensi dell’art. 52, comma 3, delle NOIF, saranno computate ai soli fini della redazione della classifica finale, ma saranno in ogni caso escluse dal ripescaggio. Le società a cui è stata attribuito il titolo sportivo nella stagione 2006/2007, 2007/2008, 2008/2009 ai sensi dell’art. 52, commi 6 e 7, delle NOIF, nonché le società a cui venisse attribuito il titolo sportivo nella stagione 2009/2010 in virtù della medesima disposizione, saranno computate ai soli fini della redazione della classifica finale, ma saranno in ogni caso escluse dal ripescaggio. In caso di vacanza di organico dei campionati professionisti 2009/2010 le società per essere ripescate dovranno prestare, a favore della FIGC, una fideiussione bancaria a prima richiesta a garanzia degli emolumenti dovuti nella stagione 2009/2010 ai tesserati, ai dipendenti ed ai collaboratori addetti al settore sportivo. L’importo della fideiussione sarà fissato dal Presidente Federale, sentiti i Vice Presidenti federali ed il Presidente della competente Lega, con separato Comunicato Ufficiale.

Notizie correlate