Lega Pro, il dieci giugno il nuovo regolamento

Lega Pro, il dieci giugno il nuovo regolamento
Il Consiglio Federale ha approvato le norme per l’ammissione ai Campionati professionistici 2009/10. «L’impianto complessivo – ha spiegato il presidente della Federcalcio, Giancarlo Abete – si muove in linea di continuità con la disciplina in vigore. In particolare, per le società che si iscriverann…

Lega Pro, il dieci giugno il nuovo regolamento

Il Consiglio Federale ha approvato le norme per l’ammissione ai Campionati professionistici 2009/10. «L’impianto complessivo – ha spiegato il presidente della Federcalcio, Giancarlo Abete – si muove in linea di continuità con la disciplina in vigore. In particolare, per le società che si iscriveranno alla serie B, l’attestazione dell’avvenuto pagamento di tutti gli emolumenti dovuti ai tesserati deve riferirsi a tutto il 31 marzo, mentre per le altre categorie professionistiche (serie A e Lega Pro) il termine è fissato al 30 aprile». «Per le società di Prima e Seconda divisione – ha poi aggiunto -, le necessarie garanzie da fornire in sede di ammissione ai campionati saranno individuate da un Regolamento che la Lega Pro emanerà entro il 10 giugno e che sarà sottoposto a ratifica del Consiglio federale». Altro tema affrontato è stato quello dei ripescaggi. Il Consiglio ha approvato criteri e procedure: «Rispetto alle passate stagioni – ha sottolineato il numero uno della Figc – è previsto che siano escluse dal ripescaggio le società cha abbiano già beneficiato del lodo Petrucci. Le società ripescate, poi, dovranno prestare, a favore della Federcalcio, una fidejussione bancaria a prima richiesta a garanzia degli emolumenti dovuti nella stagione 2009/10». Inoltre, il Consiglio Federale ha nominato direttore generale della Figc Antonello Valentini, attuale capo ufficio stampa e relazioni esterne, ha approvato all’unanimità il bilancio consuntivo 2008 che è chiuso con un attivo di oltre due milioni di euro (circa 184 milioni gli introiti, 181 i costi), e ha ringraziato il vicepresidente Demetrio Albertini «per l’impegno profuso e gli ottimi risultati ottenuti nell’organizzazione della finale di Champions League». Infine, Abete ha confermato l’utilizzo di una maglia speciale (con t-shirt celeste e pantaloncini marroni) per la Nazionale italiana che sarà impegnata nella Confederation Cup che si svolgerà in Sudafrica dal 14 al 28. «Questa maglia – ha concluso il presidente federale – ha l’obiettivo di richiamare quella utilizzata dalla Nazionale di Pozzo e verrà indossata solo per la manifestazione».

Notizie correlate