L’ex Mendil: “Con i nostri tifosi era una festa anche alle amichevoli”

AVELLINO CALCIO  – L’ex biancoverde Nassim Mendil è stato intervistato da Sportchannel214. La punta francese che con la maglia dell’Avellino ha fatto molto bene ha parlato dei mesi in Irpinia. Un’esperienza la sua durata troppo poco, considerando che nel mercato invernale, il suo procuratore decise di portarlo altrove: “Sono ancora molto legato a questa città, gli devo tanto. Sono stato fortunato a vestire questa maglia, e ancora mi dispiace non aver concluso qui la mia stagione nel lontano 2001. Purtroppo la colpa non è da attribuire ne alla società e ne a me. Chi gestiva i miei interessi decise di portarmi via. Una cosa è certa non dimenticherò mai l’amore e la passione del popolo avellinese. Quando andavamo a giocare la partita del giovedì, era sempre una festa con 2000 tifosi che ci adoravano”.

Notizie correlate