L’Ischia è salvo e ringrazia gli irpini Iacovacci

L’Ischia è salvo e ringrazia gli irpini Iacovacci

Un campionato pieno di traversie si chiude nel migliore dei modi per l’Ischia che raggiunge una salvezza in serie D (girone H) quanto mai insperata alla vigilia. Il campo della Sibilla viene sbancato per due reti a uno grazie ai gol di Quinto e Impagliazzo. Il segreto? Molti dicono nel ritiro organizzato dalla famiglia Iacovacci, con Alberto dirigente socio dell’Avellino calcio.
E il comunicato apparso ieri sul sito ufficiale del club, prima che si svolgesse l’incontro, è testimonianza di affetto e gratitudine nei confronti degli imprenditori irpini in passato già brillantemente al lavoro nei quadri dirigenziali dell’Ischia.
“La società Ischia Isolaverde ringrazia ancora una volta la famiglia Iacovacci per la vicinanza e l’affetto che dimostra, sempre, ai colori gialloblù. La squadra, infatti, in vista dell’importantissimo incontro con la Sibilla, andrà in ritiro presso una struttura della terra ferma ospite di Igino e Alberto Iacovacci”.

Notizie correlate