Maglione: le istituzioni aiutino Pugliese

Maglione: le istituzioni aiutino Pugliese
Dell’Avellino sa sempre tutto. Perché anche se un ciclo si è chiuso, ci sono legami che non si spezzano. Francesco Maglione è aggiornato sulla situazione irpina, a partire dalla manifestazione dei tifosi prevista per oggi. “E’ giusto e lecito che la gente sia preoccupata e che si faccia sentire. Pe…

Maglione: le istituzioni aiutino Pugliese

Dell’Avellino sa sempre tutto. Perché anche se un ciclo si è chiuso, ci sono legami che non si spezzano. Francesco Maglione è aggiornato sulla situazione irpina, a partire dalla manifestazione dei tifosi prevista per oggi. “E’ giusto e lecito che la gente sia preoccupata e che si faccia sentire. Perché in ballo non c’è una squadra di calcio, ma un patrimonio storico che ha rappresentato tanto per Avellino, e non solo. Capisco la preoccupazione dei tifosi e conosco bene la loro passione, il loro calore e amore viscerale. Sono anche contento che il sit in si svolgerà nei luoghi caldi dal punto di vista istituzionale, segno evidente che la manifestazione servirà prima di tutto a lanciare un grido di allarme nei confronti di chi, in tutti questi anni, è rimasto indifferente di fronte ai problemi dell’Us Avellino”. Perchè spesso si è contestato Pugliese, senza aiutarlo. “In questi ultimi campionati si è sempre contestato Pugliese, duramente, senza aperture da parte di nessuno. Eppure il patron, che di errori ne ha commessi diversi e ne è consapevole, ha sempre garantito l’iscrizione ai vari campionati. E’ sempre ripartito dopo le sconfitte pesanti, ha sempre permesso al calcio di continuare ad esistere. Ma ha anche chiesto, più volte, aiuto alle istituzioni, e agli imprenditori locali. Richiesta che è stata puntualmente disattesa. Ora è arrivato il momento che tutti si prendano le proprie responsabilità. Prima che sia troppo tardi”.

Notizie correlate