Majella 12a gemma. Puleo “capitano coraggioso”

Majella 12a gemma. Puleo “capitano coraggioso”

Prestazione nel complesso eccezionale dell’Avellino che sbanca il “Provinciale” ed affronda nella finale di domenica a Lamezia Terme. Apuzzo, Puleo, Rega e Majella. Per l’ex bomber del Latina è il dodicesimo sigillo con i biancoverdi (quattordicesimo stagionale considerati i due gol con i laziali). Stoico ancora una volta Simone Puleo, baluardo insormontabile con due salvataggi e tanti interventi difensivi preziosi. Rega è stato un furetto imprendibile, mentre Apuzzo determinante come al solito nel momento clou. Anche gli altri, però, non hanno demeritato.

LE PAGELLE
APUZZO 7 – Straordinario su Cammareri. Non può nulla sul rigore di Filippi. Aiutato dai legni nella prima frazione. E’ tornato su livelli abituali.
MEOLA 6,5 – Gara di enorme sacrifico dell’esterno che deve badare al sodo. Prezioso nei raddoppi e nelle sgroppate offensive sulla destra.
PULEO 7,5 – Il capitano come a Matera è tra i protagonisti in positivo. Due salvataggi provvidenziali sulla linea e tante chiusure sullo spauracchio Perrone. Prestazione maiuscola, il migliore in campo.
DE ANGELIS 7 – Una rete d’astuzia che illude perché De Giudici gli fischia contro un rigore cervellotico. Prezioso nei supplementari. Tra i più pericolosi in zona offensiva. L’espulsione non cambia la sostanza.
ESPOSITO M. 6,5 – Dalle sue parti c’è Lo Bue che tenta di metterlo in difficoltà. Il fluidificante mancino se la cava, tentando di ricambiare la scortesia nell’altra metà campo con frequenza.
LICCIARDI 6 – Perde qualche pallone di troppo, facendo ripartire il Trapani. Il giovane calabrese, però, è cocciuto, non si perde d’animo e si riscatta con autorità.
D’ANGELO 6 – Corre un forsennato nella prima frazione, facendo a tratti il lavoro sporco e il regista. Esce dopo uno scontro di gioco. (9′ st BIANCONE 6 – Generoso e sfortunato in extremis. Coglie un palo clamoroso, ma in scivolata con qualche attenuante. Impegna la retroguardia granata).
REGA 7 – A destra o a sinistra non fa differenza. Serve assist a quantità industriale, spesso non concretizzati dai compagni. E’ una spina nel fianco della difesa siciliana che lo soffre tanto.
FANELLI 6,5 – Esperienza e qualità in mezzo al campo. La sua stagione, ingiustamente, è stata condizionata dalla regola degli under. L’ex stabiese, però, si è fatto trovare sempre pronto. (Dal 3’ sts PATTI 6,5 – Contributo prezioso in una fase della partita delicata).
C. ESPOSITO 6 – Se evitasse qualche egoismo di troppo, sarebbe davvero (11′ ST TARQUINI 6 – Si piazza a destra. Non è proprio il suo ruolo, ma è molto attivo).
MAIELLA 7,5 – Il dodicesimo gol in biacoverde regala all’Avellino l’accesso alla finale play-off del girone I. Determinante.
L’allenatore MARRA 8 – Il suo Avellino piace e convince ancora di più rispetto a Matera. Scoglio durissimo superato, adesso sotto con la Vigor Lamezia. Bisognerà recuperare in fretta energie preziose. Scelte “condizionate” giuste.

Notizie correlate