Mancini non versa il bonifico, il Latina verso la serie D

Dopo essersi aggiudicato l’esperimento d’asta, l’imprenditore Benedetto Mancini avrebbe dovuto, entro la giornata di ieri, presentare un bonifico di oltre 600 mila euro per procedere all’acquisto del Latina Calcio (accollandosi anche debiti per sei milioni di euro). Così non è stato. I curatori fallimentari del club hanno atteso l’accredito del pagamento fino alla tarda serata di ieri. Ora per il Latina si aprono due strade. La prima porta a una nuova asta per l’acquisto del club già aritmeticamente retrocesso in Lega Pro, ma ad oggi non sembrano esserci acquirenti interessati. La seconda, terribile, conduce alla serie D che, per forza di cose, al momento pare essere l’ipotesi più concreta. 

 

Foto: fonte Latinaquotidiano