Milazzo, tutti in coro: promozione meritata

Milazzo, tutti in coro: promozione meritata

Al termine della gara di Mazara è esplosa la festa. Tutti in campo, giocatori e tifosi, a festeggiare la storica promozione. Al microfono di Pippo Midili, in diretta su Tremedia, si sono alternati i protagonisti della fantastica cavalcata del Milazzo. Il presidente Pietro Cannistrà: “Tre anni fa non pensavo di raggiungere l’obiettivo in appena tre anni. La nostra rosa aveva comunque le caratteristiche giuste. Ho cominciato a crederci quando abbiamo battuto l’Adrano, al tempo formazione temibile. Ho avuto qualche paura, invece, dopo la vittoria con l’Acicatena, perché le inseguitrici non mollavano. La ciliegina è stata poi la vittoria di Avellino”. E’ stata quindi la volta del tecnico Antonio Venuto: “Una promozione meritatissima raggiunta oltre che per i sacrifici fatti anche grazie a questi splendidi tifosi. La città è arrivata in C con qualche anno di ritardo. Siamo stati noi i protagonisti e ne siamo orgogliosi. La tensione oggi era altissima, la posta in palio di grande valenza, e siamo stati bravissimi. Soddisfazione enorme, sicuramente una giornata straordinaria. Siamo in C a discapito di grandi corazzate”. Di Napoli, tra i trascinatori: “Il segreto? La squadra ha lavorato tanto e insieme a questi splendidi tifosi merita la promozione”. Orioles, mamertino doc. “Gioia doppia per me, da giocatore e da tifoso. Vedere questa gente è motivo di grande soddisfazione”.

Notizie correlate