Novellino: “Le parole del presidente serviranno a caricare la squadra. La nuvola è solo passeggera…”

Terzo appuntamento in campionato per l’Avellino che affronterà il Foggia dell’ex Stroppa in una gara molto sentita. Una sfida che la formazione biancoverde, non vuole e non deve sbagliare. Walter Novellino, torna sulle parole del presidente Walter Taccone: “Lui può dire ciò che vuole. Probabilmente lo ha fatto per caricarci. Io lavoro per la società, per la città e per i tifosi. E’ una nuvoletta e passerà. Le sue parole serviranno alla squadra”.

Su come si arriva a questa partita: “Affrontiamo una squadra importante, ma i miei ragazzi stanno bene. Dobbiamo salvarci quanto prima. A Cremona, abbiamo perso una partita ingiustamente. Il gol di Asencio era regolare“.

Sulla scelta delle due punte: “Non amo giocare con due attaccanti fissi, ma ciò non vuol dire che non mi piace una squadra votata all’attacco. Abbiamo tanti uomini di spinta che sanno proporsi in avanti. Sono convinto che avendo uomini fissi davanti non si ottengono buoni risultati”.

Lezzerini o Radu: “In questo momento ho dovere di dare contunuità a quanto di buono ha fatto Lezzerini, mentre Radu è rientrato solo ieri. Valuteremo Rizzato domani mattina, servirà un pizzico di cazzimma”.