Novellino: “Restiamo con i piedi a terra. Ma a Bari senza paura…”

AVELLINO CALCIO – Dopo la splendida vittoria in rimonta contro l’Empoli, per l’Avellino ci sarà un altro duro esame. Sulla strada dei biancoverdi il Bari del campione del Mondo Fabio Grosso. Una sfida difficile, considerando il valore dei galletti che come ogni anno, hanno costruito un organico per puntare alla massima serie. Ma Walter Novellino, che sarà privo di Morosini infortunato, non vuole lasciare nulla al caso: “Intendiamo dare continuità ai nostri risultati. Stiamo lavorando bene. In questo torneo, cercare di ottenere più risultati utili possibili è fondamentale. Affronteremo una squadra costruita per vincere e che potrà contare sul supporto di un grande pubblico. Vogliamo fare la partita. Pronti a giocarcela a viso aperto”.
Non vuole fare voli pindarici l’allenatore irpino: “L’euforia mi sta bene, ma restiamo con i piedi a terra perché siamo solo all’ottava di campionato, domani l’approccio alla partita sarà fondamentale. Occorreranno umiltà e determinazione. Sappiamo che potremmo avere difficoltà contro il loro palleggio a centrocampo, per questo motivo dovremo essere aggressivi sin dal primo minuto. Non ci adatteremo al Bari, ma sfrutteremo le nostre strutture di gioco”.
Sulle scelte offensive: “Asencio e Castaldo stanno bene. Hanno tutti e due le possibilità di giocare. Calcisticamente parlando Gigi è molto intelligente, ma anche Raul può fare al caso nostro. Mi regolerò vedendo la disposizione del Bari. In porta Lezzerini ha qualche chance in più. Radu è stato impegnato in nazionale”.
Un pensiero sui tifosi: “Sono certo che si faranno sentire. Loro fino ad ora, per noi sono stati determinanti”.

Notizie correlate