Palazzolo, Alacqua non va in panchina a Modica

Palazzolo, Alacqua non va in panchina a Modica

L’allenatore Lorenzo Alacqua molto probabilmente non guiderà la panchina del Palazzolo domenica contro il Modica. Un’assenza motivata per via di quel brutto incidente stradale alla vigilia della gara con la Vigor Lamezia. Rimane a casa a riposo cosi il tecnico gialloverde, dunque al suo posto, al momento, il duo giocatori/allenatori La Malfa-La Vaccara.
AGOZZINO – Intanto, sui play-out interviene il direttore sportivo Giuseppe Agozzino: “Nel caso che il Palazzolo arrivasse sest’ultimo o quint’ultimo, comunque a parità col Messina, non ci sarà uno spareggio, ma l’articolo della NOIP (che riguarda la formazione delle classifiche) prevede che ci sia la prevalenza nella classifica avulsa negli scontri diretti tra le due squadre. In caso di parità varrà il criterio della differenza reti negli scontri diretti tra le due squadre, in caso di ulteriore parità, vale il criterio della differenza reti dove in questo momento è nettamente in vantaggio il Messina (più due per il Messina, meno quattro per il Palazzolo) dunque sei gol di differenza tra le due squadre. Sin qui, naturalmente, solo ipotesi perche chiaramente a questo si ricorrerebbe se il Messina perdesse una delle due partite. Insomma, tutto questo per ora fa parte della fantascienza”, dice il dirigente che aggiunge: “Non regna, sicuramente, il sereno in casa Palazzolo. Dopo le dimissioni annunciate dal massimo dirigente Rosario Scrofani. “Mi auguro che le dichiarazioni del presidente, che si vanno a sommare al disimpegno ufficiale del vice Cutrufo, non portino la squadra ad una situazione di sbandamento. Qui ci giochiamo la salvezza ai play out. E ci sono defezioni importanti. Sarà impossibile salvarci direttamente. Ma ci speriamo. Domenica a Modica non ci tendiamo assolutamente “regali”. Sarà una partita difficile, come è stata sempre col Palazzolo, sempre risultati deludenti per noi. Loro invece sono già salvi. Da parte mia – prosegue Agozzino -, posso fare solo i complimenti al Modica per l’ottima stagione. Plauso anche alla società del presidente Radenza e al diesse Cassarà per l’ottimo lavoro svolto. I complimenti vanno anche a Peppino Romano che dopo il successo col Comiso, ha dimostrato di dare gioco alla squadra, dopo essere successo a Giglio. E complimenti anche ai giocatori del Modica che hanno dimostrato di essere, quanto meno, di categoria, qualcuno elemento anche di livello superiore. Occhio dunque al difensore Cocuzza, a Bonarrigo, a Panatteri, ai giovani Candiano, Porto, Siclari e Sella. Tanto di cappello a tutti. Noi cercheremo con le forze che ci rimangono di ottenere il punto che serve da questa gara. Speriamo pure in un miracolo dell’Acicatena con la Viribus”.
NOTIZIARIO – Oltre a Marletta, Favata, squalificati, Catania per un mese out per una lesione muscolare, manca anche la “torre” Armenio che verrà operato a Enna proprio. La società del Palazzolo ne approfitta per rivolgere tanti auguri al nostro vice capitano. Sarà il dottore Arcangelo Russo ad eseguire l’intervento, lo stesso che ha operato La Vaccara alla caviglia e La Malfa al menisco. Un medico di fiducia di tanti giocatori, sul campo della chirurgia calcisticia uno dei migliori in Sicilia.

Notizie correlate